September 30, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

L’Italia è stata protagonista della scherma europea questo fine settimana, ospitando due tappe del Circuito Europeo under 17 e under 23.
In particolare in quella di Busto Arsizio, presso la sala della Pro Patria et Libertate all’interno del Complesso del Museo Tessile, sono andate in scena le gare under 23 di spada. Nella due giorni hanno fatto l’ingresso nella città lombarda 490 atleti in rappresentanza di oltre 20 paesi diversi. Sabato dedicato alla gara maschile con 232 spadisti e che ha visto la partecipazione per la Società Enel Scherma Lame Azzurre Brindisi Novoli Corrado Verdesca, fermato alla soglia dei 128 dopo una bella gara e Pietro Rinaldi, che per poco non ha sfiorato il tabellone dei primi 32 giungendo 52°, un ottimo risultato in una gara come questa. Nella giornata odierna invece si sono sfidate 198 donne tra cui Chiara Maestoso, Mariella Gigliola e Miriana Morciano; quest’ultima dopo una straordinaria gara ha sbaragliato le concorrenti sino allo stop arrivato solo per un soffio all’accesso per i primi 4 posti della competizione, conquistando un meritatissimo 7° posto, che si aggiunge alla schiera di risultati portati a casa nell’ultimo anno, frutto di costanza, immancabile voglia di mettersi in gioco in ogni circostanza, provando, sudando, riuscendo! Grandissima la soddisfazione del Maestro Flavio Zumbo per questo ennesimo piazzamento, potenziale fonte di ispirazione per le future convocazioni Azzurre a cura degli Alti Vertici Tecnici della Scherma italiana.

No Comments