March 2, 2024

Brundisium.net

Ieri mattina si sono svolte, in tutti i plessi delle scuole primarie e secondarie di primo grado di San Vito dei Normanni, le operazioni di voto per il rinnovo del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi.
Alla carica di sindaco è stata eletta Silvia Balestra: ha da poco compiuto undici anni e frequenta la prima classe (I C) della scuola secondaria di primo grado “Don Vincenzo Meo” del 1° Istituto Comprensivo di San Vito dei Normanni. Da circa due anni pratica il ju-jitsu (a febbraio scorso ha gareggiato anche in Grecia) ed è convinta, come recitava il motto della sua lista elettorale, che “lo sport ci rende migliori, il passatempo ci regala una vita a colori”.
Silvia si è imposta con 222 voti di preferenza: “Mi dicono che è stato apprezzato il mio intervento in sede di presentazione di candidature lo scorso 20 novembre, in piazza”. Un intervento che Silvia ha concluso mimando un gesto tecnico tipico della disciplina sportiva che tanto ama. “A dire la verità – precisa – sono stati i miei amici a convincermi a candidarmi. Io non ci stavo pensando. Hanno creduto in me e ringrazio loro e tutti coloro che mi hanno votato”.
Alle sue spalle si sono piazzati, nell’ordine: Thomas Turco, Greta D’Agnano, Samuele Danese, Lavinia Caroli, Marta Laghezza.
Così come prescrive il Regolamento, tutti i candidati alla carica di sindaco non eletti entrano a far parte di diritto del Consiglio Comunale. Completano l’assise i candidati consiglieri più votati, equamente ripartiti tra i due Istituti Comprensivi e tra i due ordini di scuola.
La prima seduta del rinnovato Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi si terrà il prossimo 15 dicembre. In quella sede sarà ufficializzata la lista degli assessori che affiancheranno Silvia nei due anni di mandato.
Da quest’anno, le attività del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi di San Vito dei Normanni sono seguite dalla Cooperativa Amani nell’ambito del “Progetto Cantieri di Partecipazione: San Vito lavori in corso”, finanziato dal Piano Nazionale di Ripresa e resilienza (PNRR) (missione 5 inclusione e coesione – componente 3, interventi socio-educativi strutturati per combattere la povertà educativa nel mezzogiorno a sostegno del Terzo Settore).

No Comments