April 15, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Brindisi Bene Comune propone tra le aree candidabili: il Parco Cesare Braico per le linee di intervento 1 e 2 ed il Parco XIX Maggio (“Cillarese”) per la linea di intervento 2 previste dal Bando “Sport nei Parchi”.

Il “Cesare Braico”, oltre ad essere tra i parchi più apprezzati da chi pratica attività sportiva in città, risponde a tutte le caratteristiche richieste per l’allestimento di nuove aree attrezzate per allenamenti a corpo libero (finanziabile dalla misura 1). Da un sopralluogo da noi effettuato abbiamo immaginato come area ideale la zona antistante i campi di pallacanestro e pallavolo.

Lo stesso “Cesare Braico”, come anche il vasto parco “19 maggio” (Cillarese), offre ampie zone pianeggianti che potranno accogliere la nascita di “isole dello sport” gestite dalle associazioni, in cui, sulla scorta di un programma condiviso e coprogettato, per un anno vi saranno delle zone dedicate alle attività degli iscritti ma non solo: le asd promuoveranno campagne dedicate a particolari target (donne, ragazzi, diversamente abili, over 65) da svolgersi nei weekend in giornate inclusive e aperte a tutti all’insegna di sport e benessere.
Abbiamo avuto modo di constatare quanto il bando promosso da Sport e Salute in collaborazione con Anci abbia suscitato molto interesse tra le associazioni sportive locali.

Difatti, abbiamo appreso oggi dall’Assessore allo Sport Oreste Pinto, nella seduta della commissione consiliare sport e attività produttive, che alla manifestazione di interesse pubblicata dal Comune di Brindisi, scaduta lo scorso 5 febbraio, hanno risposto una ventina di ASD/SSD del territorio.

Le finalità che abbiamo intravisto nel bando in oggetto sono molteplici e vanno oltre la consistenza delle misure di finanziamento. E’ innegabile quanto l’emergenza pandemica abbia colpito le attività sportive, soprattutto quelle esercitate a livello dilettantistico e amatoriale, stante la prolungata chiusura delle palestre.

Sport nei Parchi apre la possibilità ad associazioni e società sportive dilettantistiche di utilizzare parchi ed aree verdi cittadine per lo svolgimento di allenamenti all’aria aperta ed in sicurezza. Rappresenta anche un’occasione di valorizzazione dei parchi cittadini, nonché della promozione dello sport in genere attraverso la collaborazione tra amministrazione e associazioni, tema molto caro al nostro movimento.

Dall’utilissimo confronto con l’Assessore Pinto, intervenuto nella seduta odierna della commissione, abbiamo fondati motivi per ritenere che la proposta avanzata da Brindisi Bene Comune sia in linea con la candidatura che presenterà l’amministrazione comunale.
Più sport per tutti nei parchi, più benessere per la città!

 

Brindisi Bene Comune
Il gruppo consiliare

No Comments