September 27, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Storico esordio casalingo per le Under 15 della ASD Nitor, unica squadra di Brindisi iscritta al campionato nazionale FIGC. La prima partita ufficiale in casa delle giovani calciatrici brindisine, si è giocata al precampo comunale del Fanuzzi, davanti ad un folto e caloroso pubblico, curioso di vedere all’opera queste ragazzine terribili, che hanno dato veramente spettacolo contro le “gabbianotte” imponendosi con un perentorio 18-1.
La squadra del tecnico Mino Melpignano dispone di ottime individualità che riescono a fare la differenza, ma la vera forza è l’amalgama di tutta la squadra.

 

Molto soddisfatti il presidente Rino Membola, il Direttore Saponaro e il Dirigente del settore Vito Pomes, che tanto hanno voluto l’inserimento del calcio femminile nella ASD Nitor. Raggiante anche il Mister Mino Melpignano che a fine partita ha dichiarato “Sono molto contento, era il mio sogno quello di costruire un vero settore femminile a Brindisi e, finalmente, grazie all’aiuto della società e dei genitori che hanno permesso alle loro figlie di credere nel nostro progetto, ci siamo riusciti. La Nitor è una bella realtà per il calcio femminile locale e regionale e sono sicuro che queste ragazze ci faranno divertire, perché ci sono anche individualità non indifferenti che a questi livelli possono fare la differenza. La cosa importante però, è che le ragazze si divertano in un ambiente sano e in una società in continua crescita che tanto sta investendo nel calcio femminile come nessuna società a Brindisi. Vorrei inoltre ringraziare mister Cludio Doria e le sue gabbianotte che, come sempre, hanno dimostrato lealtà e sportività”.

 

Al termine della partita le ragazze brindisine e monopolitane, con genitori, dirigenti e mister, hanno festeggiato, insieme, una bella giornata di sport davanti ad un buffet ridendo e scherzando. E’ questo ciò che realmente ha fatto di sabato una grande partita. Il motto delle nitor girl è stato rispettato “se escono dal campo con il sorriso abbiamo vinto!”.

No Comments