March 1, 2024

Brundisium.net

Il primo dicembre alle 17.30 va in scena la Pace. La serata, organizzata dal Club per l’UNESCO di Brindisi vede la partecipazione dell’I.C. Bozzano – Centro.

Il palcoscenico è la sala dell’università di palazzo Nervegna, che accoglierà per l’occasione gli alunni dell’istituto comprensivo che canteranno canzoni che hanno come tema le varie declinazioni della Pace. Il suono della tromba, anch’esso, con le note alte e vibranti rammenterà temi e luoghi di pace.
Dopo i saluti di rito del sindaco di Brindisi, Giuseppe Marchionna, del presidente del club per l’UNESCO di Brindisi Mario Criscuolo e della dirigente dell’I.C. Bozzano – Centro Maria Luisa Pastorelli, saranno i ragazzi del coro che illumineranno la serata con le note di canzoni che parlano di fratellanza, solidarietà, umanità, pace.
Per sfuggire agli stereotipi sulla Pace, che quotidianamente ammorbano media e conversazioni private, il club per l’Unesco ha scelto di parlare di Pace “de relato”, illustrando con musiche, parole e immagini quanto sia difficile parlare di pace e quanto la pace sia sottesa a valori universali, coltivando i quali si rifugge dal suo contrario, la guerra.

Per questo le canzoni cantate dal coro di ragazzi , egregiamente diretti dalla prof.ssa Rosanna Mazzotta, chiamano alla solidarietà, alla vicinanza, al rispetto, alla fiducia, che sono tante facce della pace, tanti elementi su cui essa si concretizza. Sarà un silenzio attento e partecipe quello che le note della tromba, suonata dal prof. Giuseppe Pedali, squarceranno. Tra un brano e l’altro Patrizia Miano, conduttrice della serata, parlerà con il pubblico, mostrando immagini, poesie, brevi testi che, nel corso dell’umanità, sempre hanno aspirato al bene personale e comune più importante, la Pace, nel mondo e nell’anima.

No Comments