December 9, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Non si ferma il periodo negativo per la Cestistica Ostuni, alla terza sconfitta (tutte in trasferta) nelle ultime quattro partite. Stavolta ad avere la meglio è stata la Valentino Castellaneta, che doveva riscattare la sconfitta di sette giorni prima sul campo di Santeramo, e doveva farlo davanti al proprio pubblico. In un PalaTifo caldissimo e che ha visto grande supporto da parte di entrambe le tifoserie, anche quella ostunese accorsa in buon numero a sostenere i nostri ragazzi, le due squadre hanno battagliato in maniera equilibrata per 40 minuti, ma a prendersi i due punti sono stati i padroni di casa.

 

Se però a Manfredonia si poteva recriminare su una prestazione sottotono contro la squadra terzultima in classifica, ieri le cose sono state molto diverse: coach Romano, non bastasse l’infortunio di Schiano che lo ha privato di un titolare, ha dovuto fare a meno anche di Kasongo, nemmeno tra i convocati per un infortunio al ginocchio, e a partita in corso anche di Laquintana. Il nostro numero 8, che fino ad allora stava dominando (34 punti con sei triple e 42 di valutazione), ha dovuto fermarsi all’inizio del quarto periodo: ma sebbene fosse difficile pensare di espugnare Castellaneta senza i nostri due migliori realizzatori, chi era in campo ha comunque dato l’anima fino alla fine, uscendo a testa alta contro un avversario in grande serata.

 

La Valentino, miglior attacco del girone con 87,3 punti di media (davanti a noi con 85,5, ma il nostro dato è ‘drogato’ dalla prima partita a Mola giocata con gli under) ha trovato ottime percentuali al tiro, soprattutto da tre, arma principale dei biancorossi: oltre il ventello Buono, Sakalas e Fontaine (66 punti in tre con 11 triple totali), ad approfittare di una difesa ostunese leggermente blanda. Nei gialloblù, al fianco del già citato Laquintana, notevoli le prestazioni offensive di Baraschi (19 con 4/7 da tre e 5 assist) e di un capitan Tanzarella in versione cecchino, autore di 16 punti con 5/6 dalla lunga distanza.

 

Domenica prossima si torna al PalaGentile per la sfida al Martina, fanalino di coda di questa Serie C Silver con soli 4 punti in classifica: una sfida comunque da non prendere sottogamba nonostante la differenza tra i due roster, dato che un anno fa lo stesso Martina, in condizioni simili, espugnò il PalaGentile. Serve tornare alla vittoria per scacciare i fantasmi e la sfortuna delle ultime settimane, e riprendere la marcia verso i playoff ai quali vogliamo arrivare nella migliore posizione possibile.

 

 

TABELLINO (al link le statistiche complete)

Valentino Castellaneta – Cestistica Ostuni 107-99 (31-29; 52-44; 84-72)
CASTELLANETA: Moliterni 15, Scarati, Gaudiano 5, Cassano 11, Fontaine 25, Resta 7, Petrosino NE, Sakalas 21, Carucci NE, Pancallo, Patella 3, Buono 20. Coach: Leale.
OSTUNI: Vignali 12, Laquintana 34, Cafarella NE, Tanzarella 16, Baraschi 19, Semerano NE, Masciulli 6, Petraroli NE, Di Salvatore 8, Bagordo 4, Giannotte NE. Coach: Romano.
ARBITRI: Ranieri (BA), Calisi (BA).

 

 

Ufficio stampa e comunicazione – CESTISTICA OSTUNI

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com