December 12, 2019

Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Casale, al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e violenza a pubblico ufficiale, un 32enne di origine ghanese residente a Brindisi, in possesso di permesso di soggiorno per motivi umanitari. Nella giornata di ieri, l’uomo è stato fermato in via Apani e trovato in possesso della somma contante di 270 euro della quale non ha saputo giustificare la provenienza. A seguito dell’immediata perquisizione domiciliare, è stato rinvenuto, nascosto in un cartone collocato su una mensola della cucina, un involucro contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di 191 grammi, oltre a un bilancino digitale di precisione e vario materiale per il confezionamento. Le varie fasi dell’attività di accertamento sono divenute esagitate ed il ghanese ha assunto nell’immediatezza un atteggiamento aggressivo nei confronti dei militi, spintonando violentemente uno degli operanti facendolo rovinare a terra.

No Comments