December 11, 2019

Print Friendly, PDF & Email

La Polizia di Stato nell’ambito di un azione di prevenzione e repressione dei reati, ha denunciato 2 brindisini con precedenti per rapina, furto e droga.
Si tratta di S.A., 34 anni e G.P., 31 anni, che dovranno rispondere di concorso in possesso di arnesi atti allo scasso e ricettazione.

Nel corso di attività di controllo del territorio, mentre transitava lungo la statale 379 al confine tra le località marine di Pantanagianni e Specchiolla, una Volante del Commissariato di Ostuni, ha notato un’utilitaria che procedeva lentamente con i due occupanti che cercavano di scorgere all’interno di autovetture in sosta nei pressi del mare nonché nelle case.
Pertanto si è proceduto al controllo dei due soggetti e dell’auto rinvenendo, all’interno dell’abitacolo, numerosissimi strumenti per l’effrazione e una pennetta usb di cui i due fornivano giustificazioni di circostanza.
Immediati accertamenti hanno permesso di risalire alla circostanza che la pen-drive rinvenuta era compendio di un furto subito da un professionista in Lecce in data 1 maggio 2019 quando gli fu asportata l’autovettura con all’interno una borsa da lavoro contenente la pennetta.
Questa, riconosciuta dal denunciante, conteneva importanti files da lavoro riconducibili alla vittima.

No Comments