October 16, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Partirà ufficialmente domenica 22 settembre la nuova stagione della prima squadra della Cedas Avio Brindisi che affronterà per il secondo anno consecutivo il campionato di Prima Categoria provando a ritagliarsi uno spazio nelle parti alte della classifica.

La formazione adriatica è stata inserita nel girone C ed inizierà il nuovo campionato con l’unico derby brindisino della stagione sul campo del Latiano con il raggruppamento che si completa con quattordici squadre leccesi anche dall’importante passato come Tricase e Copertino.

Un cammino partito nel 2016 dalla Terza Categoria e mirato a dare una continuità ai tanti ragazzi della filiera Cedas e del territorio brindisino al termine della fase giovanile. Un progetto quindi basato sulla crescita e la valorizzazione dei giovani calciatori che partendo da queste prime esperienze nel calcio dei grandi possano continuare la loro formazione calcistica. Un lavoro che parte da lontano e che comprende una struttura organizzativa ed una filiera completa che parte dai piccoli atleti della attività di base al settore giovanile agonistico fino ad arrivare alle formazioni Juniores e prima squadra. Anche in questa stagione la rosa Cedas è composta da numerosi calciatori classe 2001 e 2000 fino hai più “anziani” classe 1991.

Una media età che in questi anni ha sempre confermato la società brindisina come la squadra più giovane nei campionati affrontanti. La voglia di crescere e migliorarsi non diminuisce e dopo una importante salvezza diretta conquista nella passata stagione in questo campionato la Cedas punta ad essere protagonista.

 

La stagione parte come detto con la sfida di Latiano con le due compagini che si sono già affrontate nello scorso campionato anche se in quella circostanza inserite nel girone B. C’è attesa e voglia di cominciare questa nuova avventura che vede affidata la guida della squadra al tecnico Vincenzo Di Serio insieme al collaboratore tecnico Gianluca Di Giulio, al preparatore dei portieri Salvatore Galluzzo, al preparatore atletico Paolo Politi ed al massaggiatore Antonio Lopez. Dopo l’esordio a Latiano il primo match interno la Cedas Avio Brindisi lo affronterà tra le mura amiche domenica 29 settembre contro il Capo di Leuca.

 

Ufficio Stampa Cedas Avio Brindisi

No Comments