December 7, 2019

Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di San Donaci, a conclusione degli accertamenti scaturiti dalla querela presentata da un imprenditore agricolo 44enne del posto, hanno deferito in stato di libertà un coltivatore agricolo 73enne di San Pancrazio Salentino, per tentata estorsione. In particolare, il 73enne, nei primi giorni del mese di giugno c.a., dopo aver ricevuto dall’imprenditore, in affidamento, una pala meccanica marca “Venieri” MO VF8.33 di sua proprietà, per effettuarne la manutenzione ed utilizzarla a sua volta per altri lavori in proprio, al termine di quelli che erano gli accordi iniziali fra le due parti ha tentato, all’oscuro del proprietario, di venderla il 19 giugno scorso a terze persone. L’imprenditore, venuto quindi a conoscenza di quanto stava per accadere, ha cercato inizialmente invano, di contattare il 73enne per la restituzione di quanto di sua proprietà salvo poi, quando finalmente il contatto andava a buon fine, ricevere la richiesta esorbitante di 6 mila euro per la relativa restituzione. L’imprenditore si è pertanto rivolto ai Carabinieri delle locale Stazione che hanno interrotto immediatamente la condotta e denunciato l’uomo per tentata estorsione. Nella circostanza il mezzo è stato sottoposto a sequestro e affidato in custodia a una ditta autorizzata, in attesa delle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria.

No Comments