June 2, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

In occasione della Giornata Mondiale del Teatro abbiamo pensato di coinvolgere le voci del teatro brindisino Sara Bevilacqua, Maurizio Ciccolella, Luigi D’elia, Marcantonio Gallo e Jenny Ribezzo in una pagina tratta dal romanzo di Luigi Pirandello «Quaderni di Serafino Gubbio operatore» del 1925. L’autore siciliano riflette sui ritmi frenetici della società e si chiede se quello stile di vita convenga all’uomo più che fermarsi per poter godere distintamente di ogni attimo. Un brano che evidentemente offre uno spunto di riflessione sulle trasformazioni delle abitudini di vita che tutti noi stiamo vivendo a causa della pandemia. Nella seconda parte della clip, i protagonisti rivolgono un augurio al Teatro.

 

Una Giornata del Teatro forse inusuale ma che ci permetterà di ricordarcene quando la porta del Teatro tornerà ad essere aperta, quando la scena tornerà a riempirsi di silenzi pieni di parole da dire, di voci, di sguardi lunghi, di colori e di vita. Dopo tante giornate fatte di silenzi surreali, spiazzanti, di domande e di risposte mute. Scopriremo quanto ci sono mancati quei momenti e quanto il Teatro racconta della nostra vita, dalla routine agli estremi. Soprattutto ci scopriremo spettatori più consapevoli e forse anche più disciplinati. Al Teatro auguriamo questo: di tornare presto a raccontarci e a rappresentare visionariamente anche la vita che non conosciamo.

 

Ufficio Stampa & Comunicazione
Fondazione Nuovo Teatro Verdi – Brindisi

No Comments