August 6, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Si è chiuso con l’ennesimo 3-0 l’ultimo incontro stagionale della regular season per l’Appia Project Mesagne. A farne le spese, questa volta, è Monteiasi, superato con un perentorio 11-25, 13-25, 10-25.

 
Con Giunta e Sportelli impegnati nelle finali regionali u14, in panchina si accomoda Vincenzo Forleo, team manager mesagnese con una grandissima esperienza alle spalle. La formazione di partenza è quella classica, con Abbracciavento al palleggio, Fiorini (k) opposta, Cristofaro e Valente al lato, Iacca e Mazzotta al centro e Zurlo libero.

 
Tecnicamente, l’incontro si delinea ben presto secondo le previsioni. La forza d’urto della squadra messapica annichilisce ogni possibile reazione tarantina, bloccata sul nascere dalle tre centrali gialloblu (Iacca, Mazzotta e Forleo) molto attente a muro. Per il resto, le solite (buone) abitudini, con un ottimo lavoro in difesa, una buona circolazione di palla ed una nutrita rappresentanza di under provenienti dalla cantera mesagnese ad impreziosire il finale. Queste le parole, a fine gara, di mr. Forleo: “E’ stata una partita dominata fin da subito, nella quale tutte le nostre ragazze under hanno potuto mettersi in luce, guidate dalle giocatrici più esperte, che quest’anno hanno formato davvero un gruppo fantastico”.

 
Un 3-0 che consegna al finale di stagione una formazione imbattuta, con dei numeri da record: 26 vittorie su altrettanti incontri, nessun punto perso per strada sui 78 disponibili e solo 3 set persi in tutta la stagione, per un quoziente set di 26 che risulta essere il più alto d’Italia. Un dato, inoltre, mi sembra abbastanza significativo: negli scontri diretti con le altre quattro formazioni del girone B che parteciperanno ai playoff (in ordine di classifica: Spongano, Oria, Tuglie e Noci) il Mesagne ha ottenuto sette vittorie per 3-0 ed una vittoria per 3-1 (in trasferta ad Oria), ad ulteriore testimonianza del percorso netto compiuto dalle ragazze del duo Sportelli-Saponaro. Ciliegina sulla torta, infine, la tanto agognata vittoria in Coppa Puglia, ottenuta in condizioni di assoluta emergenza con una bellissima rimonta in casa dello Spongano. Ora testa e cuore sono indirizzati a domenica prossima, 14 maggio, per la prima gara della finale diretta per la promozione in B2, che le gialloblu giocheranno in casa contro il Cerignola.
Nella stessa domenica in cui le più grandi concludono in tranquillità il proprio campionato, qualche chilometro più in là, in quel di Castellana Grotte, le piccole under 14 di mr. Giunta scrivono per la prima volta il proprio nome nella storia di questa società e di questo sport.

 
Alla fase finale U14 regionale arriva l’élite della pallavolo giovanile pugliese: le padrone di casa del Grotte Volley Castellana, il ProgettoWolleyTdg (Massafra), l’Eurovolley S.Elia (Brindisi) e l’Appia Project Mesagne.
Nelle semifinali della mattina, gli abbinamenti mettono di fronte Mesagne-S.Elia e Castellana-Massafra. Le ragazze di mr. Giunta si sbarazzano con relativa semplicità delle parigrado brindisine, già sconfitte altre due volte nella fase provinciale, con un 3-0 senza appello (25-19, 25-16 e 25-15). Con lo stesso risultato il Castellana supera il Massafra, garantendosi il pass per la finale contro le mesagnesi.
La finale del pomeriggio è più combattuta: le gialloblu iniziano bene l’incontro, chiudendo il primo parziale sul 25-18. Sembra il preludio di una gara in discesa, ma le padrone di casa hanno un ruggito d’orgoglio e riescono a pareggiare il conto set vincendo il secondo parziale per 16-25.

 
Nel momento di massima tensione, le giovanissime di mr. Giunta tirano fuori gli artigli e chiudono il match vincendo sia il terzo che il quarto gioco, rispettivamente per 25-18 e 25-16, con una prestazione di altissimo livello che evidenzia il grandissimo lavoro svolto sulle ragazze dal sodalizio mesagnese.
Una vittoria storica, una riconferma dopo la vittoria del titolo regionale U14 dello scorso anno, frutto del grandissimo impegno nel settore giovanile che contraddistingue la società mesagnese ormai da molti anni. La prima delle tre finali regionali raggiunte quest’anno (nei prossimi giorni le finali u16 ed u18) regala subito un sorriso ai tecnici delle giovanili gialloblu, Simone Giunta, Andrea Sportelli, Anna Zurlo e Laura Veccari, cui vanno gli applausi ed il riconoscimento per l’abnegazione e le capacità dimostrate.
Queste, infine, le ragazze artefici della bellissima vittoria che, nelle prossime settimane, si giocheranno il titolo nazionale: Daniela Abbracciavento, Alessandra Rosato, Giulia Locorotondo, Anna Zaccaria, Giorgia Tamborino, Mara Tamborino, Sara Lavino, Giorgia Scalera, Alessia Gennaro, Marta Campana, Gaia Natalizia.

 
Mauro Poci

No Comments