May 26, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di Torchiarolo, nella serata di ieri, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Damiano Crocefisso De Simei, 23enne e Dea Ferente, 21enne, conviventi, entrambi del luogo.

 

Nello specifico, nel corso di un mirato servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, gli operanti hanno eseguito una perquisizione locale presso il domicilio del De Simei, all’interno del quale era presente la Ferente che, avvedutasi dei Carabinieri, ha tentato di raggiungere il bagno per disfarsi di un barattolo in plastica contenuto all’interno di un mobile del bagno.

 

 

L’immediato intervento dei militari ha impedito che la donna portasse a compimento il gesto, consentendogli di recuperare 23 involucri di plastica sigillati e con all’interno altrettante dosi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, per complessivi 20 grammi, nonché un bilancino digitale di precisione e diverso materiale utile per il confezionamento, nascosti in un mobile della camera da letto assieme a 1.580 euro in contanti, dei quali la coppia non ha saputo dare giustificazione.

Lo stupefacente, il materiale e il denaro rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati tradotti rispettivamente presso le case circondariali di Brindisi e Lecce.

No Comments