December 13, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Dalla passione per l’Arte di Francesco e Cristina nasce la “Collezione di Arte Moderna e Contemporanea Rositani – Grande” . Una raccolta di opere prestigiose, sapientemente scelte che è cresciuta nel tempo. Da quando Francesco Rositani di professione informatico, ha scoperto la sua vocazione di collezionista quale folgorazione artistica, ha accumulato molte firme eccellenti ed ha coinvolto nella ricerca di capolavori anche la moglie Cristina Grande, trasformando la sua collezione in un vero e proprio museo privato, dove la rappresentanza delle principali correnti artistiche italiane del secolo passato è affidata ai nomi più illustri.

La “Collezione Rositani – Grande“ è principalmente un viaggio attraverso l’interessante percorso dell’Arte italiana del ‘900 fino ai giorni nostri, con particolare attenzione al periodo del primo e secondo dopoguerra, forse quello più florido di idee e fermento creativo.
Accostati con gusto, oli, opere grafiche e tecniche miste, raggiungono un totale di ben 160 pezzi, prevalentemente di maestri italiani tra cui però spiccano anche nomi eccellenti del panorama internazionale come Picasso, Lautrec, Warhol, Chagall, Aubertin, Antonio Bueno, presenti nella collezione con interessanti opere e grafiche. E’ noto che la grafica di Picasso è illuminante al pari degli oli, per la finezza e la fermezza della linea, perché spesso è rivelatrice del percorso di sintesi che lo portò allo stravolgimento della concezione bidimensionale del disegno fino alla nascita del Cubismo. Nella collezione ce ne sono quattro, gli fanno compagnia una Serigrafia su carta giapponese di Amedeo Modigliani, Schifano, Chagall, Morandi ed altri ancora.

Impressionante è la ricchezza delle opere ad olio: Ottone Rosai, Achille Funi, Mario Mafai, Mario Sironi, Pino Ponti, poi Sante Monachesi, Raffaele De Grada, Vittorio Maria De Carlo ed altri. Tra i nomi italiani noti nel panorama mondiale sono presenti Giorgio De Chirico, Lucio Fontana, Arnaldo Pomodoro, Enrico Baj, Vanessa Beecroft, Mario Tozzi, Piero Manzoni, Ugo Nespolo, Giosetta Fioroni, Franco Angeli e ancora Marco Lodola, Antonio Nunziante, Marcello Scuffi, Giorgio Albertini, Ernesto Treccani, Josè Molina, Max Kuatty, Salvador Dalì e molti, molti altri.
Dai Futuristi all’Arte Concettuale, agli Spazialisti, dagli Impressionisti alla Metafisica, dal Realismo all’Iperrealismo, dal Surrealismo alla Pop Art comprendenti autori contemporanei, ogni corrente artistica è rappresentata con presenze di rilievo.

Nella prestigiosa sede del Bastione San Giacomo di Brindisi dal 30/11/19, saranno esposte 70 opere della “Collezione Rositani – Grande” appositamente selezionate per l’occasione da Francesco Rositani.
All’inaugurazione dell’evento “Mostra di Arte Contemporanea DA PICASSO A LODOLA indagine sulla sensibilità del collezionista nell’ambito di una collezione privata” curato dallo stesso Francesco Rositani, sarà presente l’artista Josè Molina.

Gli altri artisti rappresentati saranno:
Amedeo Modigliani, Antonio Mancini, Ludovic Rodo Pissarro, Pablo Picasso, Ottone Rosai, Achille Funi, Marc Chagall, Raffaele De Grada, Remo Brindisi, Mario Sironi, Gino Brogi, Mario Mafai, Angelo del Bon, Filippo De Pisis, Giorgio de Chirico, Lucio Fontana, Salvador Dalì, Ernesto Treccani, Ernesto Crespi, Ortelli, Salvador Aulestia, Sante Monachesi, Pino Ponti, Mario Bionda, Antonio Bueno, Max Kuatty, Gaston Orellana, Andy Warhol, Arnaldo Pomodoro, Enrico Baj, Bernard Aubertin, Giorgio Albertini, Vittorio Maria Di Carlo, Carlo Brenna, Ercole Pignatelli, Bruno Landi, Marcello Scuffi, Antonio Nunziante, Michele Maioli, Josè Molina, Pao – Paolo Bordino, Elena Tommasi Ferroni, Vanessa Beecroft, Marco Lodola.

 

McArte

No Comments