March 31, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Acqua S.Bernardo-Cinelandia Cantù-Happy Casa Brindisi: 92-93 dts (21-24; 43-47; 72-67; 84-84: 92-93)

ACQUA S.BERNARDO-CINELANDIA: Young 4, Clark 30, La Torre 1, Hayes 12, Wilson 13, Ragland 10, Burnell 12, Simioni 2, Pecchia 8, Rodriguez ne, Procida ne, Baparapè ne. All.: Pancotto.

HAPPY CASA: Brown 8, Banks 32, Martin 8, Iannuzzi 3, Gaspardo 5, Campogrande 2, Thompson 13, Stone 19, Ikangi 3, Zanelli ne, Cattapan ne. All.: Vitucci.

Arbitri: Alessandro Vicino – Denis Quarta – Giulio Pepponi.
Note: Tiri da 2: Cantù 27/44 Brindisi 20/46 | Tiri da 3: Cantù 5/26, Brindisi 12/30 | Tiri liberi: Cantù 23/26, Brindisi 17/25 | Rimbalzi: Cantù 51 (35 RD, 16 RO), Brindisi 38 (24 RD, 14 RO).

 

Incredibile vittoria della Happy Casa Brindisi al PalaDesio dopo un tempo supplementare per 92-93 contro l’Acqua San Bernardo-Cinelandia Cantù. Un match dai mille volti e dalle tantissime emozioni, estremamente equilibrato per tutti i 45 minuti.

Brindisi ha in capitan Banks il suo condottiero, alla miglior prestazione realizzativa stagionale da 32 punti e 9 assist. Cantù mostra tutto il repertorio dell’ex di turno Wes Clark, mattatore con 30 punti a referto, ma manca il sigillo finale alla propria partita.

Dopo aver sciupato nel finale dei tempi regolamentari, con 5 liberi consecutivi sbagliati e il tiro finale di Banks finito lontano dal ferro, i biancoazzurri risalgono la china nell’overtime e piazzano la zampata finale con la tripla della vittoria di Thompson.

Priva di Sutton, rimasto a Brindisi per affaticamento muscolare e di Zanelli, coach Vitucci deve fare di necessità virtù rimandando la possibilità di schierare la formula del 6+6 a cui la società ha aderito in settimana.

L’ex di turno Wes Clark realizza i primi 7 punti di marca canturina ma i biancoazzurri entrano in campo con il giusto piglio trascinati da Banks autore di 4 assist in 10 minuti (21-24 fine primo quarto). La Happy Casa piazza un mini break con i canestri di Banks e Iannuzzi per il 26-34 ma Cantù reagisce immediatamente con il solito Clark.

Dopo aver chiuso avanti il primo tempo sul 43-47, Happy Casa soffre a inizio ripresa il veemente rientro in campo dei padroni di casa. Stone tiene a galla Brindisi con tre triple di fila ma Cantù ha una marcia in più e stacca i rivali sul 63-56 al 26’. La reazione brindisina non si fa attendere e il terzo quarto si chiude sul 72-67. Banks apre l’ultimo parziale con 5 punti consecutivi e Brindisi comincia a ringhiare in difesa con Martin protagonista in positivo nonostante i 4 falli commessi a 6 minuti dalla fine al pari di Thompson. Brindisi sbaglia 5 liberi consecutivi e nel finale punto a punto l’ultimo tiro di Banks per la vittoria finisce lontano dal ferro: è overtime! Clark inizia il supplementare con il piede sull’acceleratore pizzando 5 punti di fila. Happy Casa, sul punto di non ritorno, mostra tutto il cuore e l’orgoglio risalendo punto dopo punto. La tripla finale di Thompson e la difesa dell’inesauribile Brown regalano una grande gioia e due punti preziosissimi alla prima giornata di ritorno del campionato di Lega A.

Brindisi partirà direttamente alla volta di Istanbul, dove martedì alle ore 18 italiane giocherà in casa del Besiktas. Prossima giornata di campionato domenica 19 gennaio alle ore 17:15 al PalaPentassuglia contro la Virtus Roma.

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

No Comments