December 8, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Le vicende Internazionali e nazionali dei nostri tempi contemporanei ci urlano la necessità di una forte presenza di Sinistra e, nel contempo, ci vedono frammentati, quasi impotenti nel difendere vecchi diritti e vecchi valori umani e sociali nonché nel porre all’attenzione della collettività in cui viviamo (che sia comunale, regionale, nazionale, europea o mondiale) le risposte alle nuove domande, soprattutto alle nuove estese povertà economiche, sociali e culturali ed ai nuovi allarmi per la tutela ambientale.
Aumentano i problemi, si gonfia l’onda nera di una destra che ha sempre più connotati simili alla destra degli inizi del secolo scorso (vedasi ultime vicende contro i migranti e chi li aiuta) e noi, come Sinistra, balbettiamo sempre di più, ci dividiamo sempre di più tra più o meno puri, tra più o meno radicali.
Non riusciamo a rappresentare ed a colloquiare con il nuovo proletariato costituito da giovani lavoratori precari, sfruttati e privi di diritti, da operai, impiegati e lavoratori autonomi che non riescono più a quadrare i conti delle loro vite, da periferie sempre più isolate, da emarginazioni che vivono anche nei centri urbani, da fasce sociali sempre più lontane dalla giustizia , dalla cultura e dalla informazione obiettiva.
Pur a fronte dei diversi tentativi sino ad ora messi in campo con insoddisfacenti risultati, per un rinnovato dialogo politico ed organizzativo tra le tante vitali anime della Sinistra le compagne ed i compagni del Comitato “èViva” di Brindisi confermano lo scopo fondante che li ha guidati sino ad ora (da Possibile in Leu agli Autoconvocati per Leu sino all’attuale denominazione )e per questo scopo si impegneranno affinché presto, anzi prestissimo, nasca un’unica onda che , con tutti i suoi colori e le sue sfumature , riporti al centro dell’oceano della Politica i bisogni , i diritti ed i valori di tanto popolo ormai disamorato e sfiduciato.
Una grande avventura ci attende.
Noi vorremmo affrontarla costruendo sedi e temi su cui le diverse grandi sensibilità della Sinistra si ritrovino nella nostra Città.
Pertanto il Comitato conferma il suo appoggio al Sindaco Rossi ed alla sua maggioranza e conferma il percorso de”laSinistra” che ci ha visto al fianco di Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista ed altre importanti sensibilità individuali e collettive nella campagna elettorale delle Europee.
Noi chiediamo alla Assemblea Nazionale del 6 e 7 luglio di continuare lungo quella strada, assumendo come “ėViva” una forte azione politica per unificare rispetto a valori condivisi, ad obiettivi comuni , ad iniziative concordate quanta più Sinistra possibile non incartandosi in questioni organizzative e/o di rappresentanza del momento.
Sguardo lungo, azione dal grande orizzonte e rispetto di tutte le specificità.
No ad un altro partitino, sì ad una grande incisiva Sinistra.

Francesco Bochicchio
Federica Bruno Stamerra
Mario Carolla
Galileo Casone
Vincenzo Casone
Marica De Rosa
Rosario Lania
Stella Summa
Comitato “èViva” di Brindisi Brindisi 28 giugno 2019

No Comments