December 14, 2019

Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di Latiano nell’ambito di un servizio finalizzato a infrenare l’attività di spaccio di stupefacente, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Pierfrancesco Pisani, 20enne del luogo.

In particolare, l’attività investigativa si è sviluppata nelle immediate adiacenze dell’abitazione dell’indagato, dove i Carabinieri lo hanno colto in flagranza sotto la sua abitazione nell’atto di cedere una dose di sostanza stupefacente tipo marijuana del peso di 1,6 grammi a due giovani del luogo che sono stati segnalati alla Prefettura di Brindisi quali assuntori.

Nella circostanza, dopo non poche insistenze dei Carabinieri, la madre dell’indagato ha aperto la porta dell’abitazione ed è stata subito bloccata nel mentre si stava dirigendo verso la camera da letto del figlio per occultare lo stupefacente. Infatti, sul comodino sono stati rinvenuti 7 involucri confezionati con del cellophane di colore verde e bianco del peso di 1,6 grammi l’uno, immediatamente repertati.

Anche la madre ha estratto dal reggiseno un involucro contenente 2,6 grammi di stupefacente della stessa sostanza.

Addosso all’indagato, perquisito, è stata rinvenuta una dose di marijuana confezionata con cellophane del peso di 1,6 grammi e occultata nella tasca dei pantaloni.

Pisani Pierfrancesco è stato arrestato per lo stesso reato nel luglio 2018 e nel gennaio di quest’anno. A seguito dell’arresto odierno, dopo l’espletamento delle formalità di rito, è stato condotto nella sua abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

No Comments