January 25, 2020

Print Friendly, PDF & Email

E bravo Riccardino….. L’accordo tra Comune e Rfi per il collegamento tra la linea ferroviaria e l’aeroporto di Brindisi è una cosa eccellente . Finalmente una infrastruttura seria di collegamento diretto con il Salento e tutta l’Italia. L’aeroporto acquisterà più valore , avrà i collegamenti maggiorati, aumenterà i propri servizi a favore degli utenti e si vestirà ancora di più di internazionalità.

Ci auguriamo che la Regione e lo Stato, riescano ad aggiungere i 20 milioni di euro ai 60 già stanziati per realizzare l’opera.

 

Il nuovo progetto di Rfi ha una sua validità per più ragioni , la prima il collegamento con la linea ferroviaria all’aeroporto, la seconda il tragitto non prevede passaggi sull’area urbana ed il terzo finalmente si mette la parola fine alla “Corriera dell’Aeroporto” cioè il vecchio progetto del “Metro bus” che attraversava la città e che di fatto non aveva nessuna utilità per il collegamento con il Salento e con l’Italia.

 

Certo insieme al nuovo progetto, con i tempi giusti vanno ridisegnati, con nuove destinazioni d’uso, gli spazi intorno all’area aereoportuale, al momento bloccata dal vecchio Prg, per permettere uno sviluppo dell’area in termini commerciali e di servizi. Questa nuova visione delle aree adiacenti all’aeroporto può rappresentare un volano di sviluppo e di ricaduta occupazionale oggi tanto necessarie per la nostra città.

L’augurio è che non diventi per qualcuno della Regione e del Governo solo boutade elettorale e nulla di più. Noi vigileremo affinché ciò non accada, pronti ad informare la città.

L’investimento è importante , quanto la realizzazione di questa importante opera che porterà indubbiamente vantaggi infrastrutturali per la città e l’aeroporto, finalmente si inizia a parlare e a concretizzare un nuovo modello di città, sul quale il nostro movimento ragionerà non in termini di schieramenti , ma valutando ciò che è vantaggioso per Brindisi e i brindisini.

 

Claudio NICCOLI
IDEA per Brindisi

No Comments