June 20, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Da che mondo è mondo…” è il secondo album di Vincenzo Maggiore. Il disco arriva a distanza di quattro anni dal fortunato “Via di fuga”.

Il musicista brindisino aveva già le idee chiare, un bel progetto e la voglia di farsi strada da solo.

La nuova produzione discografica è patrocinata da “Puglia Sound”.

Le tracce del nuovo lavoro discografico strizzano l’occhio al pop elettronico senza mai abbandonare l’anima e l’identità del songwriter.

 

I brani del disco sono stati arrangiati insieme al chitarrista Umberto Coviello, ma si tratta soprattutto di un lavoro collettivo a cui hanno partecipato Andrea Miccoli (batteria), Carlo Madaghiele (tastiere e synth) e Alessandro Muscillo (basso e cori).

 

“Da che mondo è mondo…” è un album attuale in cui Maggiore si apre al mondo descrivendolo in maniera lucida partendo dalle proprie riflessioni. Maggiore canta la felicità attraverso i sentimenti, le emozioni, l’introspezione, mostrando anche memoria e spirito di appartenenza per le proprie radici: Brindisi è ricordata come terra d’accoglienza e di profonda umanità in una bella pagina di storia raccontata dalle parole degli albanesi.

 

Nel nuovo disco Maggiore ci mette classe e mestiere ma anche tante belle canzoni che crescono ascolto dopo ascolto, svelando sempre nuove sfumature.

Ne viene fuori un lavoro discografico sorprendente, dove idee e musicalità, intelligenza e bravura vanno a braccetto. Solchi carichi di storia e speranza arrivano ad inaugurare un modo assolutamente brillante, una nuova fase della carriera musicale di Maggiore.

La conferma di uno dei più talentuosi cantautori pugliesi.

 

MARCO GRECO

No Comments