May 31, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Con la comunicazione ufficiale pervenuta ieri pomeriggio in casa gialloblu, gli organi massimi della FIP hanno sancito la conclusione delle attività agonistiche a tutti i livelli (minibasket, giovanili, senior maschili e femminili) per ciò che concerne i Comitati Regionali.

Con questa decisione, tanto sofferta quanto inevitabile, la FIP mette fine alla prima stagione di C silver della New Virtus Mesagne. Una stagione strana, iniziata nel peggior modo possibile ed interrotta proprio sul più bello, da questo nemico invisibile e mortale, quando la formazione di coach Bray sembrava ad un passo dal definitivo salto di qualità.

“La notizia era nell’aria da tempo, aspettavamo solo l’ufficialità”, ammette Ivano Guarini, massimo rappresentante gialloblu. “Ringraziamo i nostri tifosi per il grande supporto che ci hanno conferito durante il torneo. Siamo molto dispiaciuti per come sono andate le cose, ma ci sembra una scelta responsabile e la accettiamo serenamente. Siamo amareggiati perché stavamo disputando una grandissima stagione ed eravamo curiosi di vedere come i nostri ragazzi si sarebbero difesi nei playoff che ormai erano diventati una certezza. L’appuntamento, inutile dirlo, è per la prossima stagione per rivivere insieme le stesse emozioni di quest’anno”.

Ripercorrere una stagione tanto carica di adrenalina è difficile, perciò vogliamo farlo ricordando tre date fondamentali: il 30 ottobre 2019, l’arrivo di coach Bray alla guida della New Virtus, primo vero punto di svolta grazie alle grandi doti professionali e umane del tecnico brindisino; il 9 novembre 2019, la prima vittoria in campionato in casa della Juvetrani, che ha scrollato dalle spalle dei nostri ragazzi il peso di cinque sconfitte consecutive; il 9 febbraio 2019, il prestigioso successo in casa della corazzata Corato, costruita a suon di euro per un rapido salto di categoria.

Tre pietre miliari di una stagione che aveva assunto dei connotati importanti, ma che deve essere vista come un trampolino di lancio in vista della prossima annata.

Per quanto nelle nostre possibilità, cercheremo di tenervi informati sugli sviluppi della situazione cestistica locale, augurandoci che venga presto fatta chiarezza sugli eventi futuri.

Ringraziandovi ancora una volta, vi salutiamo con grande affetto, rinnovandovi l’invito a restare a casa ed a seguire le indicazioni del nostro governo circa la quarantena imposta per fermare questo virus che ha spezzato già migliaia di vite.

Mauro Poci

No Comments