August 17, 2019

Print Friendly, PDF & Email

La Dinamo Sassari concede il bis (106-97) e si garantisce la «bella» nel Pala Serradimigni ma in Garadue deve fare i conti con una tenacissima Happy Casa Brindisi, che resta in partita sino alle ultime battute e, nonostante i problemi di organico e l’handicap sotto le plance, costringe gli isolani a fare gli straordinari per mettere in cassaforte anche la seconda sfida playoff, un successo comunque meritato anche in questa occasione. Adrian Banks, autore di 27 punti, si spende moltissimo al pari di Brown, Chappel e Moraschini ma coach Frank Vitucci deve ancora una volta fare i conti con le rotazioni ridotte, con la stazza di Cooley e, per dirla tutta, col fallimento del secondo impiego di Phil Greene. Domani (mercoledì 22 maggio – ore 20.45) Garatre nel Pala Pentassuglia, che la NBB deve assolutamente vincere se vuole allungare la serie playoff. In questa puntata di Terzo Tempo – rotocalco web ideato e curato da Antonio Celeste – il servizio di Paolo Mucedero, gli highlights del match con il commento di Eurosport, la sala stampa dei coach Frank Vitucci e Gianmarco Pozzecco e del play sardo Stefano Gentile, gli highlights dell’altra gara dei quarti di finale, quella tra Olimpia Milano e Sidigas Avellino, vinta stavolta dai campioni d’Italia (76-61), con la serie che si trasferisce nel Pala Del Mauro in parità (1-1). Foto di copertina di Luigi Canu.

No Comments