September 30, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Continua tra le sue proposte la campagna abbonamenti alla stagione 2017-18 del Teatro Verdi di Brindisi. Generi, epoche, riletture, artisti differenti si incontrano nella sala brindisina per disegnare uno scenario capace di rappresentare la infinita vivacità della cultura, dell’arte e del teatro italiano.

 

 

In aggiunta all’abbonamento «Cinecittà», che comprende l’offerta completa della stagione, sono disponibili due format più agili, pensati per due distinti percorsi di spettacoli: «La dolce vita» e «La grande bellezza». Fino al 13 ottobre le sottoscrizioni saranno riservate ai possessori dei vecchi «Red» e «Blue», cui è riconosciuta una prelazione, poi, a partire da lunedì 16 ottobre, via libera a tutti. Le due formule propongono ciascuna sei titoli mischiando generi teatrali e gusti degli spettatori. Sei appuntamenti, contrassegnati dal titolo di due film-icona della storia del nostro cinema, in cui il pubblico possa trovare suggestioni, conferme e magari pure qualche sorpresa.

 

 

Le proposte. L’abbonamento «La dolce vita» comprende «Appunti di viaggio», «Piccoli crimini coniugali», «Don Chisciotte», «Dirty dancing il musical», «Delitto/Castigo», «Non mi hai più detto ti amo». La proposta «La grande bellezza» si compone invece di «Come stelle nel buio», «La febbre del sabato sera», «Mariti e mogli», «Calendar girls», «Father and son», «Di’ che ti manda Picone». Le due tipologie non comprendono lo spettacolo con Vittorio Sgarbi «Michelangelo» (5 febbraio), compreso nel format completo, né il titolo fuori abbonamento «Un amore esemplare» (20 febbraio), con Daniel Pennac. Ma per entrambi gli spettacoli, agli abbonati è data priorità per l’acquisto del biglietto.

 

 

I prezzi.

«La dolce vita» e «La grande bellezza» hanno il costo di 145 euro nel primo settore, 130 nel secondo, 105 in galleria. Per gli studenti fino a 25 anni 60 euro, per i ragazzi fino a 12 anni (e per i gruppi scolastici di almeno 15 studenti) 38 euro, in ogni settore del teatro.

 

 

Da giovedì 2 novembre, infine, saranno a disposizione presso il botteghino del teatro e sul circuito Vivaticket i biglietti per tutti gli spettacoli del cartellone.

 

 

Il botteghino del teatro è aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 11 alle 13 e dalle ore 17 alle 19. Info 0831 562 554.

 

 

L’inaugurazione. La stagione 2017-18 comincia con «Come stelle nel buio», black comedy che racconta la storia di due sorelle che convivono da anni in una villa immersa nel verde della collina di Posillipo. A impersonare le protagoniste due straordinarie attrici italiane, Isabella Ferrari e Iaia Forte.

 

Appuntamento venerdì 24 novembre alle ore 20.30 con il primo sipario della stagione: le due sorelle convivono con i ricordi del loro passato fatto di successi ormai tramontati. Gina, bambina prodigio, ballerina e cantante che non è riuscita a mantenere le aspettative, e Bianca, grande attrice di cinema purtroppo costretta su una sedia a rotelle da un brutto incidente stradale. Mentre la loro vita scorre nell’incomprensione e nel rancore e il sipario dei giorni sta ormai per calare, in riva al mare, le due sorelle si lasciano cullare da un’inedita tenerezza e, riconoscendosi in tutta la loro umana debolezza, si perdonano, capendo che la vita sarebbe stata diversa se non fosse stata bruciata dall’odio.

 

 

La Stagione.

Più che “una” stagione sarà una partitura di stagioni. La proposta del Verdi presenta alcune tra le più grandi produzioni e i più interessanti registi e interpreti della scena di questi anni: da novembre ad aprile saranno tredici (più «Un amore esemplare» fuori abbonamento) gli spettacoli in programma fra prosa, narrazione, comico d’autore, musica, musical e family show.

 

La stagione è pensata per far dialogare tradizione e innovazione e punta decisa su una nuova generazione di registi, autori, interpreti, con un’attenzione speciale per i temi più sentiti dalla società. Una mappa fatta di titoli nella quale i punti cardinali sono la regia, la drammaturgia e il ruolo dell’attore. Il cartellone multidisciplinare esplora la scena contemporanea e offre al pubblico di Brindisi sempre nuovi e più precisi strumenti per leggere la realtà da differenti prospettive.

 

Il parterre di interpreti e registi si conferma anche quest’anno di grande spessore: i nomi del migliore cinema italiano e i volti noti al grande pubblico della tv sfidano la scena accanto ai grandi artisti dello spettacolo dal vivo per rileggere i giganti della drammaturgia, assieme agli autori che raccontano il presente. Isabella Ferrari, Iaia Forte, Lina Sastri, Michele Placido, Anna Bonaiuto, Monica Guerritore, Francesca Reggiani, Vittorio Sgarbi, Angela Finocchiaro, Laura Curino, Daniel Pennac, Claudio Bisio, Peppe Barra, Nando Paone, Biagio Izzo, Sergio Rubini, Luigi Lo Cascio, Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, sono soltanto alcuni dei protagonisti che formano il nuovo cartellone del Verdi.

 

 

Comunicato Stampa Fondazione Nuovo Teatro Verdi

No Comments