February 25, 2024

Brundisium.net

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Ostuni hanno arrestato Mohamed Damnar, marocchino di 32 anni, per circostanze verificatesi un anno e mezzo fa.

Sul finire dell’anno 2016, Damnar aggredì l’avventore di un bar cittadino, ferì due poliziotti intervenuti e danneggiò una macchina della polizia. Inoltre, dopo essere stato portato in commissariato, ruppe alcuni arredi degli Uffici e minacciò di morte gli operatori, provando addirittura ad impossessarsi di una pistola di ordinanza.

Il marocchino fu arrestato e su disposizione del Pubblico ministero di turno dell’epoca, ristretto ai domiciliari.
Ma, quando il giorno successivo, la Polizia si presentò presso l’abitazione dell’arrestato per accompagnarlo in Tribunale per l’udienza di convalida, non lo trovò in casa e l’uomo fu segnalato all’Autorità giudiziaria anche per il reato di evasione.

A distanza di poco meno di due anni, la giustizia italiana gli ha presentato il conto essendo divenuta definitiva la condanna ad anni 1 e mesi 2 di carcere in base all’ordine di cattura firmato dalla Procura della Repubblica di Brindisi.

Pertanto nella giornata di martedì scorso Damnar è stato condotto presso la Casa circondariale brindisina come ordinato dalla competente Autorità giudiziaria a sigillo delle solide e condivise evidenze probatorie scaturite dall’indagine della Polizia di Stato.

No Comments