March 2, 2024

Brundisium.net

Arriva a Brindisi, dal 15 al 22 novembre, la quinta edizione della “Settimana dei Diritti dei Ragazzi”.
L’iniziativa è promossa dal Comune di Brindisi – Presidenza del Consiglio e Assessorato Politiche Sociali, l’Ambito Brindisi-San Vito dei Normanni, in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Amani”, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e tutti gli Istituti Comprensivi della Città.

A partire dal mese di ottobre, tutte le Scuole di Brindisi sono state impegnate in laboratori di democrazia e attività educative (condotti dall’équipe del Servizio “La Città dei Ragazzi”) che, ad oggi, hanno permesso agli alunni di eleggere i loro tre rappresentanti di classe che saranno i candidati all’elezione dei 29 Consigli Scolastici dei Ragazzi.
Il prossimo passo sarà quello di costituire le liste interclasse dei candidati ai CSR: i giovani rappresentanti potranno condividere idee, programmi, slogan e loghi ideati con i propri compagni di lista neo eletti.
Questo fondamentale passo sarà compiuto nell’ambito delle iniziative della quinta edizione della “Settimana dei Diritti dei Ragazzi”, in programma nelle mattinate dal 15 al 22 novembre, presso il Centro di Aggregazione Giovanile (CAG) del quartiere Paradiso.
Sarà un’occasione preziosa e formativa per permettere a bambini e bambine, ragazzi e ragazze di Brindisi di sentirsi protagonisti, confrontarsi, sognare, progettare, riflettere sul proprio ruolo di cittadini attivi.
Una staffetta di esperti/ospiti speciali fornirà ai partecipanti spunti di riflessione e analisi sulla società alla ricerca di orizzonti nuovi.
Gli stessi ospiti sono stati scelti seguendo i numerosissimi suggerimenti ricevuti dagli studenti incontrati nelle scuole, che hanno dato la loro preziosa visione su bisogni e sogni per rendere Brindisi una città più a misura di bambini e bambine, ragazzi e ragazze.
Si affronteranno temi quali: ambiente e sostenibilità, cultura e tempo libero, sport e vita all’aperto, inclusione e socializzazione, riqualificazione e decoro urbano, sicurezza e legalità; in ogni giornata si darà l’opportunità a circa 100 bambini e ragazzi per volta, provenienti a turno da tutti gli Istituti Comprensivi cittadini, di incontrarsi per vivere esperienze uniche.

In occasione della “Giornata mondiale dei diritti del fanciullo”, in programma domenica 20 novembre, tutti gli alunni dei Comprensivi di Brindisi parteciperanno ad un’azione corale: la creazione dell’Albero dei Diritti.  In ogni scuola si disegnerà un grande albero su un cartellone; ogni alunno disegnerà una foglia sulla quale scriverà un diritto dei bambini o un’idea per avere un mondo più a misura di bambini e ragazzi. L’albero creato verrà pubblicato sui social.
Lunedì 21 novembre, “Giornata nazionale dell’albero”, alla presenza del Sindaco Riccardo Rossi, avverrà la piantumazione di alcuni alberi proprio all’interno dei terreni confiscati alla criminalità organizzata del Centro di Aggregazione Giovanile del quartiere Paradiso.

Una settimana nella quale, ancora e senza mai stancarsi, la Cooperativa Sociale Amani, grazie anche alla collaborazione delle Scuole, di numerose Associazioni ed Enti del territorio, grida a gran voce l’urgenza di comunicare ai giovani cittadini la possibilità di essere protagonisti di cambiamento, vettori di valori e idee positive.
È un tentativo ambizioso, ma doveroso nei confronti della nostra città, dei bambini, dei ragazzi e delle loro famiglie, nei confronti della Scuola e di tanti insegnanti che ogni giorno si impegnano per la crescita integrale dei nostri ragazzi.
“Educare è come seminare: il frutto non è garantito, ma se non si semina è certo che non ci sarà raccolto” (Carlo Maria Martini).

 

 

Coop. Amani, Servizio “La Città dei Ragazzi”

No Comments