January 30, 2023

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Una festa di colori, condivisione e socialità, la città di Brindisi si prepara per il Palio Urbano di Sant’Elia in programma dal 18 al 26 giugno 2022. I cittadini saranno i veri protagonisti del Palio e per partecipare sono aperte le iscrizioni: i moduli di adesione e il regolamento sono scaricabili on line sul sito www.santeliabrindisi.it oppure sono già disponibili in copia da compilare direttamente nel quartier generale del progetto, nella Casa di Quartiere di Parco Buscicchio, a Brindisi in via Mantegna, al civico 10. Entra così nel vivo la fase organizzativa del progetto di rigenerazione urbana e sociale “CeloCeloManca – L’album dei desideri di Sant’Elia”, vincitore della terza edizione di “Creative Living Lab”, avviso pubblico promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura realizzato dal collettivo ImmaginAbile in collaborazione con Comune di Brindisi, Arca Nord Salento, la cooperativa di comunità Legami di Comunità – Brindisi, Pazlab e Panini Comics Italia.

Sant’Elia, il santo laico che non esiste, è sempre più popolare sui social, di lui ne parla tutta la città e ora lancia l’invito al Primo Palio Urbano, un vero e proprio momento di riflessione sul quartiere e con il quartiere, un percorso di co-creazione e co-progettazione che vede i residenti, i professionisti, le scuole, le parrocchie, le associazioni, tutti coinvolti nell’immaginare un nuovo modo di stare insieme e prendersi cura gli uni degli altri, un nuovo format di progettazione partecipata che si concretizza in una settimana di giochi, sport, attività di ogni tipo con al centro la comunità.

Al Palio possono partecipare tutti i cittadini di Brindisi, non solo i residenti del quartiere Sant’Elia. Le squadre si strutturano in quattro contrade composte da diverse compagini che si affronteranno nell’ambito delle diverse discipline. Ad ogni contrada è assegnato un nome (Pavone, Delfino, Lucertola e Fenice), uno stemma e un abbinamento di colori identitari. Le squadre saranno miste per genere ed età, ci si può iscrivere ad una sola contrada (se si è Lucertola non si può gareggiare anche nella squadra della Fenice) e nell’ambito della stessa contrada ci saranno più squadre ma ogni partecipante può scegliere di prendere parte ad un massimo di due sport. Le squadre si sfideranno nelle seguenti discipline: torneo calcio 5×5 (19 giugno, piazza T. Cremona), torneo pallavolo 3×3 (20 giugno, piazza Canaletto), torneo basket 3×3 (21 giugno, piazza Carrà), torneo touch rugby (22 giugno, Spiazzo Contrada FENICE – Via B. Cellini), ciclismo per le vie del quartiere (25 giugno), corsa per le vie del quartiere (26 giugno), creatività, sfide improbabili (19-22 giugno), cucina e convivialità (19-22 giugno).

L’aspetto più importante del Palio non è la competizione. Peculiarità del progetto sono la condivisione, l’inclusività, le buone pratiche sociali, la collaborazione tra cittadini. Per fare questo, ad ogni contrada verrà assegnata una tana, un luogo del quartiere che sarà bardato con i simboli e i colori delle compagini. Nel quartiere sarà allestita una sartoria sociale che cucirà grandi stendardi e bandiere da appendere ai balconi, le divise dei partecipanti con i colori sociali delle squadre, le vele per le tante barche “parcheggiate” nelle aree comuni del quartiere che, pur essendo lontano dagli accessi alle aree portuali e marine in genere, testimoniano una forte persistenza della vocazione marinaresca di una parte di popolazione cittadina. Ogni contrada organizzerà inoltre il Terzo tempo che consiste in quattro cene di comunità durante le quali tutti siederanno con tutti dopo le finali. Altro punto di forza del progetto è la fruibilità e la riqualificazione urbana di luoghi pubblici simbolo del quartiere attraverso arte e rigenerazione urbana. E poi libero spazio al folklore delle tifoserie che si stanno già organizzando per gli allestimenti della parata di apertura. Il Palio inizierà sabato 18 giugno, dalle ore 17 alle 20, con la parata di apertura che partirà da Parco Buscicchio per fare tappa alla parrocchia Cristo Salvatore, Piazza Raffaello e parrocchia San Lorenzo. Una vera e propria festa dedicata al quartiere e alla città, con la presentazione ufficiale dei partecipanti e il via alle gare in programma per tutta la settimana, che culmineranno domenica 26 giugno con le premiazioni finali.

 

Per seguire il Santo, e il progetto, questi sono i canali social a cui fare riferimento:
Facebook https://www.facebook.com/santeliadabrindisi
Instagram https://www.instagram.com/santelia_brindisi/

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com