September 25, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Un’altra brutta tegola per Ecologica Pugliese, la società che si occupa della gestione del servizio di raccolta rifiuti per conto del Comune di Brindisi.
Come se non bastassero le annose polemiche sulle carenze del servizio, le tantissime querelle legali con il Comune di Brindisi e le doglienze sulla puntualità del pagamento degli stipendi, ora si scopre che i mezzi che circolano per Brindisi non sono in regola con gli obblighi assicurativi.

 

Per adesso, la contestazione è stata avanzata per un solo mezzo, una vasca Suzuki utilizzata per il trasporto della frazione umida, ma presto saranno espletati altri accertamenti (almeno questo è l’auspicio di chi scrive)

 


Stamattina, infatti, i carabinieri della stazione di Tuturano, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno fermato il mezzo, contestando irregolarità nella Polizza Assicurativa.

 

Secondo i controlli eseguiti dall’Arma non sarebbe stata quietanzata la polizza di responsabilità civile per il mezzo.
Inoltre è stato contestato che il libretto di circolazione presente a bordo del mezzo era soltanto una fotocopia dell’originale.

Entro 30 giorni dovrà essere regolarizzata la violazione, pena una forte multa ai danni dell’autista del mezzo (che, ovviamente, è assolutamente ignaro e non responsabile della contestazione)

 

 

Il mezzo, contenente l’umido ritirato porta a porta al Quartiere Casale, è stato fermato sulla S.S. per Lecce, mentre si dirigeva a conferire il contenuto.

 

Il camion è stato accompagnato presso la stazione di servizio Erg e, dopo l’accertamento delle violazioni, è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

 

Sul posto si è diretto un carroattrezzi che ha provveduto a rimuovere il mezzo ed a depositarlo presso una ditta convenzionata.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com