October 20, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

“Questa mattina ho partecipato alla conferenza stampa di presentazione delle opere della vasca di colmata connessa agli accosti di Sant’Apollinare. Il progetto, che ha scontato una procedura autorizzativa compatibile con un’opera di imponente portata, è stato rimodulato per andare incontro ad ogni esigenza ed aspettativa politica e tecnica. La forzata lettura conflittuale che si è inteso dare in questi anni al confronto tra i vari enti che hanno legittimamente esercitato le prerogative previste dalla legge, ha rappresentato un esercizio di cui si poteva fare a meno. Ora però è giunto il tempo di dare riscontri concreti alle opere necessarie per il porto e la notizia, così come annunciato oggi, dell’imminente firma della ‘determina a contrarre’ da parte dell’Autorità di sistema portuale del Mar Adriatico Meridionale per la realizzazione del pontile con briccole è un passo in avanti. Siamo fiduciosi che nelle more delle procedure previste per la realizzazione della cassa di colmata, si possa individuare una soluzione temporanea per l’abbancamento dei sedimenti e quindi procedere subito per le opere dei nuovi accosti di Sant’Apollinare, a nostro avviso, fondamentali per il vero rilancio crocieristico del porto medio che passa anche attraverso la valorizzazione a terminal di parte del capannone ex Montecatini.
In conclusione, quindi, ci auguriamo, battute a parte, che la collaborazione e il rispetto delle singole posizioni possano rappresentare un valore aggiunto per lo sviluppo pieno dello scalo portuale brindisino”.

 

Dichiarazione Francesco Cannalire, segretario cittadino Pd Brindisi, su conferenza stampa per le opere della cassa di colmata connesse agli accosti di Sant’Apollinare

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com