September 26, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

 


I Carabinieri della Stazione di Cellino San Marco hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Marco Ferulli, 45 anni originario di Catania e residente a Cellino San Marco, sottoposto all’obbligo di dimora.

I militari, nel corso di mirata perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto, celate all’interno di un foglio di carta scottex accartocciato, 17 dosi in cellophane, per un totale di 5,25 gr. di cocaina, collocate sul cornicione del camino.

Inoltre, i carabinieri hanno rinvenuto nel cassetto di un comodino in camera da letto un bilancino di precisione e all’interno di un barattolo metallico in un pensile della cucina la somma contante di 240 €, in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’attività illecita. La droga, il denaro e i materiali rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Brindisi.

 

 


A San Pancrazio Salentino, invece, i Carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto, nella flagranza del reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Donato Carrozzo, 57 anni.

I militari, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto 5 grammi di cocaina confezionata in 17 dosi e 2 grammi di marijuana confezionata in 2 dosi, nonché vario materiale per il confezionamento dello stupefacente e la somma contante di 150 €, ritenuta provento dell’attività illecita, il tutto sottoposto a sequestro.

Le 17 dosi di cocaina, avvolte in cellophane e poste in un astuccio di plastica da medicinali, sono state rinvenute nella parte interna della cappa del camino in cucina e le 2 dosi di marijuana, avvolte in cellophane e poste in un contenitore porta oggetti, sono state rinvenute sulla cappa dello stesso camino. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Brindisi.

No Comments