July 14, 2024

Brundisium.net

La Confesercenti Brindisi esprime forte preoccupazione per la situazione attuale dei trasporti aerei e terrestri, una situazione che rischia di penalizzare gravemente il settore turistico, commerciale ed economico del nostro territorio.

“È da tempo che le previsioni sugli arrivi turistici indicano incrementi rilevanti – dichiara il presidente provinciale Michele Piccirillo – e quindi, come amministratori pubblici, farsi trovare impreparati di fronte a questa crescita della domanda è inaccettabile. È imperativo rispondere con un aumento dell’offerta dei servizi.”

Il Presidente di Confesercenti Brindisi sottolinea l’urgenza di intervenire su più fronti per migliorare la situazione dei trasporti, estensione dell’Alta Velocità: “Siamo nel 2024 – continua Piccirillo – e non c’è più alcuna ragione per cui l’Alta Velocità non debba proseguire almeno fino a Lecce. Non si comprendono le ragioni per cui il numero dei voli debba rimanere così limitato. Le compagnie aeree devono rispondere alla crescita della domanda con un incremento dei voli disponibili, evitando politiche di riduzione che portano solo a tariffe insostenibili. Per rispondere all’aumento della richiesta di trasporti è urgente incrementare il numero e l’efficienza del trasporto su strada.

È necessario aumentare le licenze per NCC (noleggio con conducente) e taxi, per garantire una maggiore disponibilità di servizi di trasporto. Aumentando l’offerta dei servizi di trasporto otterremo anche l’effetto di calmierare i prezzi, rendendo il nostro territorio più accessibile e competitivo”.

La Confesercenti Brindisi invita quindi le autorità competenti a prendere immediati provvedimenti per affrontare questa emergenza, collaborando con le compagnie aeree e i gestori del trasporto su strada per garantire tariffe e servizi adeguati alle esigenze dei cittadini e dei turisti.

 

 

Confesercenti della Provincia di Brindisi – Brindisi Centro Associazione Commercianti

No Comments