October 4, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

L’Amministrazione comunale ha coadiuvato la rete nazionale “Città dell’olio”, sodalizio che raccoglie circa 350 Enti pubblici (tra cui il Comune di Fasano) che mirano a tutelare e a promuovere l’olio extra-vergine d’oliva, nell’aspetto organizzativo per la partecipazione di dieci aziende fasanesi del settore alla fiera internazionale “Olio capitale”, che si terrà a Trieste dal 7 al 10 marzo prossimi.

 

«Dopo la riunione che avevo promosso a Palazzo di Città per illustrare la particolare fiera di settore – spiega Renzo De Leonardis, assessore alle Attività produttive – siamo riusciti ad avere la disponibilità di 10 nostre aziende produttrici di olio extra-vergine d’oliva pronte a questa nuova avventura fieristica che, tengo a ribadirlo, è la più importante d’Italia ed una tra le più rinomate d’Europa. Grazie ai nostri buoni uffici nella rete “Città dell’olio” siamo riusciti a spuntare – sottolinea l’assessore De Leonardis, recentemente eletto vicecoordinatore regionale del sodalizio, per la Puglia – costi di partecipazione praticamente simbolici, a tutto vantaggio delle nostre aziende che, con la kermesse triestina, potranno godere di una “vetrina” d’autentica eccezione».

 

Le 10 aziende fasanesi che parteciperanno a “Olio capitale” sono Masseria Pezze Galere, Masseria Salamina, la cooperativa “Co.pa.pe.”, l’azienda agricola “F.lli Savoia”, la masseria “Il Capitolo” di Giandomenico D’Elia, la cooperativa “L’Agricola Montalbanese”, l’azienda agricola “Adriatica Vivai – Olio Profumi di Castro”, la Masseria Narducci, l’oleificio “Giovanni Petruzzi” e la società agricola “Agricoltura Fanizza”.

Alla fiera triestina saranno presenti oltre 300 produttori provenienti da ogni regione d’Italia e da Grecia, Albania e Croazia.

Le aziende fasanesi saranno allocate all’interno del padiglione dedicato alla Puglia «e godrà di una location d’eccezione, proprio accanto allo stand nazionale della rete “Città dell’Olio”, a riprova del ruolo importante che, come Comune di Fasano, stiamo rivestendo all’interno del sodalizio per la promozione della cultura olivicola – sottolinea l’assessore De Leonardis -; nel padiglione della Puglia, oltre al materiale promozionale delle aziende fasanesi, sarà presente del materiale cartaceo, brochure e pieghevoli, sulle bellezze paesaggistico-culturali del nostro territorio – spiega De Leonardis – e, dunque, la fiera triestina rappresenterà anche una “vetrina” per tutto il territorio fasanese e per le sue strutture ricettive: un’occasione di vera promozione territoriale a tutto tondo».

 

Le aziende fasanesi a Trieste avranno modo di incontrare buyer e giornalisti e di partecipare ad eventi organizzati all’interno della kermesse “Olio capitale”.

Intanto, l’assessore De Leonardis, nella sua veste di vicecoordinatore pugliese della rete “Città dell’olio” promuoverà la nascita, a partire da Fasano, di un tavolo tecnico permanente per monitorare e promuovere l’olivicoltura di qualità; inoltre, seguirà “Bimboil”, il progetto di educazione alimentare e di promozione della cultura dell’olio extra-vergine d’oliva destinato alle scuole e promosso proprio dalla rete “Città dell’olio”.

 

COMUNICATO STAMPA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI FASANO

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com