February 21, 2024

Brundisium.net

Valle D’Itria Martina Franca vs Soavegel Basket Francavilla 83-77
Parziali: 24-23 43-40 67-59
Valle D’Itria Martina Franca: Di Bello 13, Danna 14, Fedele, Poti’ 3, Verri 19, Vignali 7, Lasorte 14, Raffaelli 13. n.e.: D’Aversa, Dalfini. Coach Fantozzi.
Soavegel Basket Francavilla: Dagnello 23, Hidalgo 16, Battaglia, Coluzzi 3, Di Marco10, Dalovic 11, Medizza 14. n.e.: Vitale, Urso, Di Punzio. Coach Olive.

 

Nel derby di Martina erano di fronte una delle migliori difese, quella blu-arancio, contro uno dei migliori attacchi, quello biancazzurro, del girone D; alla fine ad avere la meglio è stata la difesa della formazione di casa che regge bene l’impatto contro l’attacco biancazzurro peraltro non in una delle migliori serate. C’è da dire che la Soavegel è scesa in campo con alcuni dei suoi uomini non in perfette condizioni fisiche: capitan Dagnello, colpito nelle ore prima della gara da un attacco influenzale, e Dimarco dolorante alla spalla sinistra dopo il colpo subito nell’amichevole di giovedì.

Le due formazioni scendono in campo con i seguenti quintetti: Di Bello, Danna, Potì, Verri e Raffaelli per i padroni di casa e Dagnello, Hidalgo, Dimarco, Dalovic e Medizza per gli ospiti. Primo quarto in sostanziale equilibrio con i padroni di casa bravi a sfruttare le opportunità concesse dalla coppia arbitrale che per quattro volte sanzionano il fallo con tiro libero aggiuntivo su canestro realizzato; tali azioni, oltre ai punti subiti, portano coach Olive a dover gestire la situazione falli del suo lungo Medizza che dopo poco più di 2’ si trova gravato di due falli. Matias Dimarco, malgrado i problemi fisici, appare particolarmente ispirato in questa prima parte di gara, riuscendo a trovare una conclusione dalla media e due triple, l’ultima delle quali porta, a 2’27” dalla fine del quarto, i biancazzurri in vantaggio. Un’altra conclusione dai 6,75, questa volta di Dagnello, dà il massimo vantaggio di +4 agli ospiti anche se, sul finire del quarto, il Martina con Di Bello sfrutta due occasioni che le permettono di chiudere la frazione in vantaggio di una lunghezza (24-23).

L’avvio di seconda frazione è favorevole al Martina che tenta la fuga, portandosi dopo 2’ sul +8 (31-23). I biancazzurri comunque non demordono e con Dalovic e Dagnello completano la rimonta a -2’40” (37-37). Arriva, però, purtroppo il 3° fallo fischiato a Medizza, questa volta in attacco, malgrado l’azione avvenga all’interno del “famoso” semicerchio, fallo che condizionerà da lì alla fine della gara la prova difensiva del giocatore biancazzurro; ne approfitta ancora la formazione di casa che chiude il quarto con un canestro allo scadere di Danna che fissa il parziale a metà gara sul 43-40.

Al rientro sul parquet la partita si accende; il vantaggio, sempre minimo, passa da una parte all’altra con Hidalgo protagonista fra le fila biancazzurre. Poi sul 52 pari a metà frazione, la Soavegel improvvisamente si spegne con i padroni di casa che piazzano un parziale di 9-1 che porta il punteggio, a 2’ dalla fine, sul 61-53. Il vantaggio sale addirittura a 10 punti con il canestro poi allo scadere di Medizza che fissa il terzo parziale sul 67-59.

Inizio di ultimo quarto ancora favorevole ai padroni di casa che chiudono bene gli spazi nell’area pitturata costringendo i biancazzurri alle soluzioni da fuori che purtroppo appaiono imprecise. Martina sembra così poter controllare la gara fino alla fine anche se non è ancora finita. Arriva il momento decisivo quando, a 2’ dalla fine, i biancazzurri tentano di rientrare in partita; dopo aver ridotto lo svantaggio a -5, ha per tre volte nella stessa azione la possibilità di piazzare la tripla che avrebbe definitivamente riaperto la gara, ma in tutte e tre le circostanze la palla colpisce il ferro con Danna che in contropiede segna il canestro che probabilmente chiude la gara anche se a pochi secondi dalla fine, tenendo d’occhio anche la differenza canestri (+12 per i biancazzurri nella gara di andata), la Soavegel arriva ancora sul -4 ma con il Martina che però, sul fallo sistematico, non fallisce dalla lunetta aggiudicandosi la gara col punteggio finale di 83-77.

La formazione di coach Olive deve ora voltare immediatamente pagina e recuperare le forze fisiche e mentali in vista di un altro delicato ed importantissimo incontro, lo scontro diretto che la vedrà opposta domenica prossima, finalmente in un incontro interno dopo 42 giorni, alla formazione del Lanciano appaiata ai biancazzurri al quinto posto in classifica.

 

Bruno Passaro – addetto stampa Soavegel Basket Francavilla

No Comments