July 16, 2024

Brundisium.net

La Messa in diretta su RaiUno, in occasione della prima domenica di ottobre, sarà celebrata dalla Cattedrale di Brindisi.

La cerimonia religiosa, che inizierà alle ore 10.55, sarà presieduta dal vescovo di Brindisi-Ostuni, mons. Giovanni Intini.

La regia sarà affidata a Gianni Epifani, mentre il commento sarà di Orazio Coclite.

La Messa in diretta su RaiUno è un appuntamento importante per i fedeli cattolici dell’Italia e del mondo. La cerimonia religiosa, che viene trasmessa in diretta da una chiesa diversa ogni settimana, offre l’opportunità di partecipare alla celebrazione eucaristica anche a chi non può recarsi in chiesa.

In questo caso, la diretta dalla Cattedrale di Brindisi rappresenta un’occasione importante per veicolare l’immagine della città, la sua storia, le sue bellezze artistiche, culturali e paesaggistiche.
Infatti, l’iniziativa permette di far conoscere la nostra città a un pubblico molto vasto e la diretta televisiva sarà un’occasione per apprezzarne la bellezza e la storia della Cattedrale, uno dei nostri gioielli più preziosi.

 


Informazioni utili

Canale: RaiUno
Orario: domenica 1 ottobre 2023, ore 10.55
Luogo: Cattedrale di Brindisi
Celebrante: mons. Giovanni Intini
Regia: Gianni Epifani
Commento: Orazio Coclite

 


LA CATTEDRALE DI BRINDISI

Il Duomo di Brindisi, ufficialmente Pontificia Basilica Cattedrale di Brindisi o Basilica della Visitazione di San Giovanni Battista, è un edificio religioso di grande valore storico, artistico e religioso.

Fu costruito nel periodo normanno tra il 1089 e il 1143, su un precedente edificio di epoca bizantina. L’edificio fu pesantemente danneggiato dal terremoto del 1743 e ricostruito tre anni dopo. In seguito è stata sottoposta a numerosi restauri, l’ultimo dei quali si è concluso nel 2007.

La cattedrale presenta un impianto basilicale, con tre navate e un transetto. La facciata è tripartita verticalmente e presenta un timpano sormontato da quattro statue di santi. All’interno si possono trovare numerosi elementi di arte romanica, gotica e barocca.

Il duomo è la sede dell’arcidiocesi di Brindisi-Ostuni. La cattedrale è dedicata a San Giovanni Battista e a San Teodoro d’Amasea, patrono della città di Brindisi.

Nel corso della sua storia, la cattedrale di Brindisi ha ospitato numerosi eventi importanti. Tra questi, si ricordano:

La consacrazione del duomo da parte del papa Urbano II nel 1089;
Il passaggio di San Francesco d’Assisi nel 1222;
La visita di papa Paolo VI nel 1975;
La visita di papa Giovanni Paolo II nel 1994.
Nel 2010, presso la cattedrale di Brindisi, è stato fondato il Centro studi teodoriani, un centro di ricerca dedicato alla figura di San Teodoro d’Amasea.

No Comments