April 18, 2024

Brundisium.net

Dopo il successo ottenuto nelle precedenti edizioni, torna la rassegna letteraria “Il segnalibro – punto di lettura” proposta dalla città di Brindisi in collaborazione con la Feltrinelli point Brindisi.

Il festival ha accompagnato gli appassionati di lettura in varie occasioni nel corso degli anni dal 2013 ad oggi diventando nel tempo uno degli appuntamenti più attesi dell’estate Brindisina.

Nelle sue passate edizioni, la kermesse letteraria ha portato a Brindisi tantissimi personaggi noti ed anche quest’anno riserverà ai lettori di tutta la Puglia un cartellone ricchissimo.
Le presentazioni avranno luogo presso la Scalinata Virgiliana e presso l’ex Convento dell’ex Scuole Pie (via del Balzo, 12) alle ore 21.00.

Questo il programma dettagliato della rassegna:

Mercoledì 6 Luglio
Andrea Scanzi presenta “E ti vengo a cercare” ed. PaperFirst voce e tastiere Gianluca Di Febo
La prima serata de “ilSegnalibro” vedrà alla voce e tastiere Gianluca di Febo mentre Andrea Scanzi con accuratezza e passione, ripercorrerà la carriera di Battiato seguendo ogni snodo, picco e azzardo di uno dei più grandi maestri della musica italiana.
L’evento si svolgerà alle 21.00 presso la Scalinata Virgiliana.
Ingresso libero.

 

Giovedì 7 Luglio
Ginluigi Nuzzi presenta “I predatori (tra noi)” ed. Rizzoli
Un imprenditore multimilionario, con il tocco di re Mida quando si tratta di portare al successo
innovative startup digitali, viene arrestato per reati che vanno dalla violenza sessuale al
sequestro di persona, dalle lesioni allo spaccio di droga, compiuti in un attico nel centro di
Milano o in una villa di Ibiza, teatro di feste sfrenate a cui partecipavano vip dello spettacolo,
professionisti affermati, celebrità assortite e modelle giovanissime. Con il pretesto di un
colloquio di lavoro, il proprietario di un’industria farmaceutica narcotizza una giovane
conoscente e abusa di lei; dopo la denuncia della ragazza, altre si rendono conto di aver subito
lo stesso trattamento. Ragazzi appena maggiorenni usano alcolici e tranquillanti per stordire le amiche nei locali e costringerle ad atti sessuali di gruppo.
I predatori sono tra noi, come dimostrano gli episodi di cronaca nera che negli ultimi mesi hanno occupato le prime pagine dei giornali e che Gianluigi Nuzzi racconta in presa diretta nel suo nuovo, dirompente reportage, ricco di dettagli sconvolgenti ricavati da atti giudiziari inediti e da interviste esclusive con i protagonisti.
L’evento si svolgerà alle 21.00 presso il Convento Ex Scuole Pie (via del Balzo, 12).
Ingresso libero.

 

Venerdì 8 Luglio
Filippo Ceccarelli presenta “Lì dentro – Gli italiani nei social” ed. Feltrinelli
Lì dentro ci sono tutta l’Italia e gli italiani, le libertà e i rischi di dipendenza da sbronza social. Un racconto esilarante ma serissimo di come siamo sempre stati.
Dell’Italia, che Dio la protegga, le piattaforme elettroniche riflettono non solo e non tanto la testa e gli occhi, ma pure le orecchie, il naso e ogni possibile orifizio senza sottovalutare le viscere, il fegato, i reni, insomma i precordi.
L’evento si svolgerà alle 21.00 presso il Convento Ex Scuole Pie (via del Balzo, 12).
Ingresso libero.

 

Domenica 10 Luglio
Ermal Meta presenta “Domani e per sempre” ed. Nave di Teseo
Il romanzo di esordio di uno dei più grandi e apprezzati cantautori di oggi. Una galleria di personaggi indimenticabili, su tutti la storia straordinaria indimenticabile di un ragazzo, Kajan, nel cuore dei conflitti del Novecento che drammaticamente somiglia a quanto stiamo vedendo e vivendo anche oggi.
L’evento si svolgerà alle 21.00 presso la Scalinata Virgiliana.
Ingresso libero.

 

Lunedì 11 luglio
Marco Travaglio incontro con l’autore

Il noto giornalista direttore de il Fatto quotidiano ci racconterà come è cambiato il giornalismo da Tangentopoli alla guerra in Ucraina.
L’evento si svolgerà alle 21.00 presso la Scalinata Virgiliana.
Ingresso libero.

 

Giovedì 21 luglio
Carlo Calenda presenta “la libertà che non libera” ed. Nave di Teseo

«A partire dagli anni ottanta l’unico perno della nostra civiltà è diventato l’individuo e la sua ricerca di illimitata libertà e di crescente appagamento materiale. Il Covid-19 e la guerra in Ucraina ci obbligano a un repentino cambiamento di prospettiva. Ma i segnali di fragilità etica dell’Occidente erano già visibili da molti anni: la confusione tra desideri e diritti; la politica ridotta a mutevole stile di consumo; la cancellazione della storia e dunque dell’identità; l’assenza di moderazione in tanti campi dell’agire pubblico e privato; il rifiuto dei valori della competenza, dell’autorità e dell’educazione formale; la difficoltà ad accettare le categorie morali di obbligo, dovere e gerarchia. Si è diffusa una cultura che nega il valore del limite. Abbiamo bisogno di ristabilire dei limiti, anche per essere felici come individui.»
L’evento si svolgerà alle 21.00 presso il Convento Ex Scuole Pie (via del Balzo, 12).
Ingresso libero.

 

Domenica 24 luglio
Luca Bianchini presenta “Le mogli hanno sempre ragione” ed. Mondadori

Tra canzoni stonate, melanzane alla parmigiana, segreti inconfessabili e voci di paese in cui tutti parlano e nessuno dice, Luca Bianchini scrive una commedia esilarante e ci fa vivere nella sua amata Polignano una nuova avventura ricca di colpi di scena, in cui tutte le tessere del mosaico si mettono lentamente a posto per rivelare una sorprendente verità.
L’evento si svolgerà alle 21.00 presso il Convento Ex Scuole Pie (via del Balzo, 12).
Ingresso libero.

 

Martedì 26 luglio
Gabiella Genisi presenta “Le invisibili” ed. Rizzoli

Dalla penna di quattro scrittrici crime d’eccezione, il mondo criminale dal punto di vista delle donne.
Relegate ai margini da mariti, madri, colleghi, sono abituate a passare inosservate. Ma loro vi vedono anche se voi non le guardate. Da Roma a Matera, da Bologna alla Puglia, le loro vittime sono maschi violenti, uomini d’affari senza scrupoli o altre donne che non hanno saputo capirle. Ma anche chi non c’entrava nulla o chi si trovava nel posto sbagliato. Hanno smesso di provare pietà e una cosa le accomuna: la società le opprime. Uccidere è l’unica via di fuga, l’unica possibilità per non soffocare e, a volte, l’unico mezzo per farsi giustizia. Ammazzano per amore e per vendetta, per rabbia, cieca follia o per mero interesse. Sono donne. Sono le invisibili. Sono il nuovo volto del crimine.
L’evento si svolgerà alle 21.00 presso il Convento Ex Scuole Pie (via del Balzo, 12).
Ingresso libero.

 

Mercoledì 27 luglio
Catena Fiorello Galeano presenta “ I cannoli di Marites” ed. Giunti
Il nuovo capitolo della saga Le signore di Monte Pepe. Un romanzo da gustare lentamente.
L’estate è appena finita e le cinque instancabili signore di Monte Pepe si godono il successo della loro rosticceria “Il Regno degli arancini”. Dopo aver partecipato alla celebre trasmissione della giornalista e talent scout Octavia Cooper sono diventate delle vere e proprie star, sia in America che in Italia, ma la notorietà non è quello che cercano. GraziIle alla profonda passione letteraria di Nunziatina, per cui ogni momento è buono per declamare versi, Monte Pepe sta infatti per trasformarsi nel “Borgo della Poesia e dell’Incanto” e per ospitare un grande scrittore. Ma le citazioni e le letture da Neruda, Pasolini, Dickinson e molti altri, non fermano il lavoro di Rosa, Nunziatina, Maria, Giuseppa e Sarina, anzi, stare dietro alle richieste degli ormai numerosi aficionados sembra una missione impossibile. L’ aiuto della sola Cettina, che si è aggregata in seguito, non basta. Ecco che il gruppo si trova.
L’evento si svolgerà alle 21.00 presso il Convento Ex Scuole Pie (via del Balzo, 12).
Ingresso libero.

No Comments