November 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il Turismo sta vivendo una crisi senza precedenti a causa della pandemia da Covid19 e molte persone del comparto stagionale hanno perso il lavoro e non sono nemmeno tutelati dal Governo. Famiglie che vivono senza alcun sostegno, senza disoccupazione e senza alcun tipo di integrazione del salario.

 

“Federalberghi è al fianco di queste persone che si sono viste negare anche il bonus di 600 euro in quanto non tutelati e vessati da errate interpretazioni INPS”, spiega Pierangelo Argentieri, presidente di Federalberghi Brindisi che poi aggiunge “Si tratta di persone che hanno avuto contratti a tempo determinato, per un periodo specifico dell’anno che prevedeva l ’assunzione normalmente di sei mesi nella stagione estiva nell’ambito del turismo, della banchettistica e delle cerimonie”.

 

Il Governo e la Regione Puglia devono trovare una soluzione per queste persone, questi lavoratori ed evitare conseguenze sociali gravissime per centinaia di famiglie come ha chiesto anche il Comitato Lavoratori Stagionali Autonomo al presidente della Regione Michele Emiliano. “Facciamo appello anche al Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo affinchè si impegni a mettere fine a questo disastro”, aggiunge ancora Argentieri. I lavoratori stagionali del Turismo già vivevano sulle loro spalle gli effetti del Jobs act e dell’abrogazione dell’Aspi, una categoria che non ha prospettive perché tanti alberghi, ristoranti e bar non riapriranno in estate per effetto della crisi.

 

 

No Comments