June 15, 2024

Brundisium.net

L’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Puglia (ARPA), nell’esercizio delle proprie attività in materia di prevenzione e tutela ambientale finalizzate alla salvaguardia della salute dei cittadini e della collettività, nella sua relazione in riferimento al tanto reclamizzato evento occorso nel Petrolchimico di Brindisi pochi giorni addietro, non ha evidenziato criticità circa i livelli di inquinanti presenti nell’aria, durante e dopo l’accaduto, ristabilendo un senso di adeguata verità in risposta al putiferio mediatico scatenato via social ed a mezzo stampa dai soliti noti, con l’evidente intento di procurare un infondato allarme.
Questi dati confermano, di fatto, la bontà dell’informativa riportataci dai Dirigenti Nazionali e Locali del gruppo Eni Versalis durante la mattinata del 16 novembre alla presenza di tutte le Segreterie territoriali, dei rappresentanti sindacali unitari e dei rappresentanti dei lavoratori in tema di salute, sicurezza e ambiente.
La società ha precisato che il puntuale e immediato funzionamento dei presidi di sicurezza e i sistemi antincendio installati all’interno dell’impianto, hanno circoscritto in pochissimi minuti l’incendio, consentendo agli operatori dell’impianto ed ai vigili del fuoco interni di effettuare una rapida depressurizzazione con successiva messa in sicurezza dell’intera area, posta sotto sequestro nelle ore seguenti per una più precisa disamina dell’evento.
Come organizzazione sindacale, riteniamo apprezzabile la disponibilità aziendale nel volere fare luce su quanto avvenuto, anche attraverso le competenze interne di gruppi di lavoro dedicati, ed altrettanto, nell’interesse dei lavoratori e nel pieno rispetto delle normative, auspichiamo che i controlli, le verifiche e tutto quanto previsto dal diritto in materia, sia fatto con scrupolosità e tempistiche certe, considerato che il normale assetto di marcia del sistema integrato del sito, così come strutturato, ha necessità di avere la piena operatività dell’impianto del polietilene.

 

 

Comunicato stampa Cisal Chimici Brindisi

No Comments