May 26, 2024

Brundisium.net

La Fondazione Nuovo Teatro Verdi, con il sostegno del Comune di Brindisi, organizza per l’anno 2024 la seconda edizione del Festival letterario “Giallo e Nero di Puglia”. L’iniziativa si qualifica come un’importante vetrina per il genere noir, thriller e mystery, offrendo agli autori un palcoscenico di rilievo per esporre le loro opere incentrate su intricati misteri e le relative indagini.

La presentazione ufficiale della seconda edizione si terrà sabato 27 aprile alle ore 10.30 nella Sala della Colonna di Palazzo Granafei-Nervegna. L’incontro, moderato da Regina Cesta, vedrà la partecipazione del sindaco di Brindisi Giuseppe Marchionna; della scrittrice Barbara Perna nella sua qualità di direttrice artistica del Festival, nonché presidente della giuria di qualità del concorso; della scrittrice Gabriella Genisi, ideatrice del personaggio di Lolita Lobosco che ha riscosso un grande successo di pubblico in tv, e dello scrittore toscano Marco De Franchi.

La conferenza è l’occasione per illustrare ulteriormente i dettagli del concorso letterario, che quest’anno si arricchisce di nuove dinamiche, nelle quali le case editrici giocano un ruolo centrale proponendo i nomi degli autori che concorreranno per il titolo di vincitore del premio “Giallo e Nero di Puglia 2024” per la sezione editi. Tale riconoscimento sarà assegnato nel corso della finale in programma l’ultimo sabato di novembre 2024. La prima edizione, riservata alle opere inedite, ha visto una straordinaria partecipazione di autori esordienti ed è stata vinta da Ilaria Ferramosca con il suo romanzo “Nel passato di Magritte”, che sarà pubblicato da Giunti Editore nel prossimo autunno.

Dopo la conferenza stampa mattutina, in serata – a partire dalle ore 18 – Regina Cesta dialogherà con gli autori Marco De Franchi per il romanzo “Il maestro dei sogni”; Barbara Perna per “Annabella Abbondante, il passato è una curiosa creatura”; Gabriella Genisi per “Il mistero di Castelforte”. L’incontro permetterà al pubblico di interagire con gli autori esplorando le loro motivazioni, le tecniche narrative e i temi che permeano gli ultimi lavori. Dopo la sessione di domande e risposte, i partecipanti saranno invitati alla Caffetteria Nervegna per un momento di convivialità e di scambio. Grazie al supporto della Pro Loco di Brindisi, sarà possibile acquistare le opere presentate, ottenere dediche personalizzate dagli autori e approfittare di un aperitivo in loro compagnia. Questa parte dell’iniziativa è intesa a rafforzare il legame tra lettori e scrittori, nonché a offrire un’opportunità unica di networking in un ambiente di condivisione e partecipazione.

La Fondazione Nuovo Teatro Verdi conferma il suo impegno e il suo ruolo nella promozione della cultura e della letteratura puntando a rendere Brindisi un punto di riferimento per gli amanti dei libri e della narrazione di qualità. La giornata di sabato 27 aprile si pone come un momento qualificante per la vita culturale della città segnando un passo significativo verso la valorizzazione del patrimonio letterario regionale e nazionale.

Ufficio Stampa & Comunicazione
Fondazione Nuovo Teatro Verdi – Brindisi

No Comments