April 19, 2024

Brundisium.net

Si sono concluse ieri, 11 aprile, le numerose iniziative culturali tenutesi durante la “Settimana Blu”, tese a valorizzare il patrimonio culturale, storico e letterario legato al mare, anche al fine di diffondere la tradizione marinaresca e la conoscenza del mare nelle giovani generazioni, nello spirito della promozione dello sviluppo sostenibile e del 14° obiettivo dell’Agenda 2030 chiamato “la vita sott’acqua”.
La Capitaneria di Porto di Brindisi ha collaborato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed il Provveditorato interregionale per la Puglia al fine di avvicinare le giovani generazioni alla bellezza ed all’importanza che riveste il “nostro mare”.
Obiettivo degli eventi organizzati con il coinvolgimento delle Istituzioni locali, dei Cluster Marittimi, Enti ed Associazioni locali, tra le quali la Lega Navale Italiana, il Marina di Brindisi – Porticciolo Turistico, Legambiente, il GV3 – a gonfie vele verso il mare, la Direzione della Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto, la cooperativa Thalassia e l’Università degli studi di Bari è stato quello di incentivare gli studenti a tutelare gli 8000 km di costa italiana, da sempre la via principale degli scambi culturali con gli altri Paesi.
Circa 2000 studenti brindisini e anche di istituti scolastici della provincia e della città di Bari sono stati i protagonisti indiscussi di interessanti ed entusiasmanti laboratori nautici presso la Lega Navale che ha organizzato eventi di avvicinamento agli sport acquatici; presso il Marina di Brindisi con l’associazione solidale GV3 che ha condotto i “piccoli marinai” nella conoscenza delle vele, dei nodi marinari e delle arti marinaresche.
Si sono tenute a cura del personale della Capitaneria di Porto di Brindisi, con il patrocinio di Legambiente, azioni di sensibilizzazione per la tutela degli ecosistemi marini, seguiti dalla pulizia di tratti del nostro litorale oppure dalla visita della Riserva naturale dello Stato di Torre Guaceto, luogo di pregio naturalistico da proteggere e rispettare come fonte di vita e di energia.
Di forte pregio gli eventi tenutisi presso il museo archeologico Ribezzo il giorno 08 aprile con il convegno dal titolo “per mare: azioni innovative per orientare ai mestieri del mare” e ieri, proprio in occasione della “Giornata del mare e della cultura marinara, con la partecipazione del Comandante della Capitaneria di Porto di Brindisi, del Sindaco di Brindisi, del Dirigente Ambito territoriale di brindisi e del presidente del distretto Nautico Puglia , presso l’IISS “Ferraris-De Marco-Valzani per l’inaugurazione del “Messapia Vela Lab”
Tutto è stato possibile grazie all’impegno dei Dirigenti scolastici delle scuole partecipanti ed alla curiosità e numerosissima partecipazione, anche al di fuori dagli orari scolastici, dimostrata da tutti gli studenti.

No Comments