December 3, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Con questo articolo vorrei dissertare un po’ sul ruolo delle proteine nel nostro corpo. Quello che sappiamo su di esse, in generale, non è tutto preciso. Certamente, servono per costruire la struttura del nostro corpo ma una loro assunzione in eccesso può provocare gravi danni per la salute. In effetti, un eccesso di proteine (soprattutto di origine animale) provoca una grave acidosi che compromette principalmente il sistema urinario.

 

Il corpo umano non è equipaggiato per gestire dal punto digestivo molte proteine. Infatti, i succhi gastrici del nostro apparato digerente non sono così aggressivi, come quelli di un carnivoro, da sciogliere una preda intera. Pensate che se noi ingeriamo un qualsiasi pezzo di frutta o verdura, lo troveremo integro nelle feci. Il segreto della nostra digestione consiste nella prolungata masticazione che, se non viene fatta, ci crea molti disturbi intestinali e nutrizionali.

 

Di solito, chi mangia troppe proteine, è tendenzialmente magro. Se ciò è una cosa buona da una parte, dall’altra potrebbe nascondere delle carenze nutrizionali. Il normopeso è difficile conservarlo per tutta la vita; personalmente, tra avere qualche chilo in più o in meno, preferisco qualche chilo in più. Ricordo che, quando ero sottopeso, avevo dei disturbi di instabilità fisica, sbandavo ed avevo dei giramenti di testa. In verità, avevo anche dei vantaggi, ma oggi con l’esperienza fatta in tanti anni dico “Melius abundare quam deficere” (meglio abbondare che scarseggiare). Ovviamente, non sto dicendo che è preferibile il sovrappeso di molti chili. Il mio consiglio è quello di non superare i 5 kg di sovrappeso, meglio ancora i 3 kg.

 

Penso che ognuno di voi ha sentito parlare di proteine “nobili”. Ebbene, al nostro corpo non servono proteine nobili ma amminoacidi con cui il nostro corpo costruisce le sue proteine. Infatti, qualsiasi proteina venga ingerita, deve essere scomposta dal nostro sistema enterico (ove il massimo lavoro lo fa il microbioma) in amminoacidi perché se così non fosse, uno che mangiasse sempre carne di maiale diventerebbe un maiale. Secondo voi, è possibile una cosa del genere? Certo che no!

 

Per estrarre gli amminoacidi da un pezzo di carne il nostro sistema digestivo consuma molta energia, più di quanta ne ricaverebbe. Ecco perché chi fa una dieta iperproteica dimagrisce e può rovinare i reni in primis e, poi, tutto l’organismo. Se il nostro corpo avesse bisogno di tante proteine, la Natura ce lo avrebbe indicato. Infatti, nel latte materno il tenore delle proteine è mediamente dell’1%, eppure il bambino cresce. D’altronde, se le proteine fossero gli elementi più importanti per la crescita, gli elefanti non potrebbero diventare così grandi e grossi dal momento che nelle foglie e nei rami che mangiano non ci sono tante proteine. Cosa ne pensate?

 

Le proteine sono, in percentuale, i macronutrienti che servono meno per crescere e svolgere tutte le funzioni vitali. Infatti, nel latte materno oltre all’acqua (il vero macronutriente) la percentuale del lattosio (zucchero) è del 7% e quella dei grassi del 3-4%. La società moderna, purtroppo, abbonda nell’assunzione di proteine perché le “sirene” della scienza e le industrie agroalimentari spingono sul loro consumo. La moda delle proteine animali è stata indotta dai cattivi consigli di falsi esperti nutrizionisti a causa della deriva morale del genere umano.

 

Continua…

 

Rocco Palmisano

No Comments