April 18, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

“Noi dobbiamo anzitutto vaccinare tutti nelle scuole, quindi in linea di principio fino a che non avremo vaccinato tutti io penso che sia giusto rimanere a casa. Non ho mai obbligato nessuno a rimanere a casa perché non avevamo una maturazione sanitaria stretta, però visto che dobbiamo vaccinare decine e decine di migliaia di persone, io credo che fare un po’ di didattica a distanza sia utile per darci il tempo di fare queste vaccinazioni. Prima di ricominciare la scuola dobbiamo vaccinare tutti”.

Questo il pensiero espresso dal Governatore Michele Emiliano, a margine della conferenza stampa di presentazione del corso di laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università del Salento, che ha annunciato il succo della una nuova ordinanza della Regione Puglia sulla scuola.
Insomma: tutti in DAD fino al termine delle vaccinazioni per studenti, professori, personale amministrativo e ATA.

 

L’ordinanza, che secondo quanto detto da Emiliano si basa sul presupposto che la variante inglese è molto più pericolosa delle altre, è stata concordata dall’assessore Sebastiano Leo con i sindacati.
Arriverà domani varrà fino al 5 marzo.

Secondo le prime indiscrezioni riguarderebbe gli istituti di ogni ordine e grado, ossia: Infanzia, Elementari, Medie e Superiori. Ma si attende la conferma.

 

Soddisfatti i sindacati che hanno diramato la seguente dichiarazione congiunta: “La regione ha accolto, finalmente, la richiesta sindacale di accantonare definitivamente l’opzione di scelta delle famiglie. Sarà avviata la campagna di vaccinazione di massa per il personale scolastico già nei prossimi giorni si accelererà sull’introduzione del Toss assegnato alle scuole per la diffusione della pandemia. La regione ha introdotto la didattica da remoto per tutte le scuole di ogni ordine e grado sino al 5 marzo”.

No Comments