August 19, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Dal Bozzano a Campobasso, per la giovanissima Alessia Vitali, la distanza non è un problema. Né quella logistica, né sopratutto quella agonistica.

La giovanissima playmaker brindisina, classe 2005, è stata acquistata dalla Magnolia Campobasso, e al suo esordio ufficiale con la casacca delle molisane ha già conquistato tutti.

Alessia, infatti, è sbarcata in Molise dove, a soli 16 anni, è già in pianta stabile della “cantera” rossoblu, giocando in Serie B con la seconda squadra della Magnolia.

Ma, stando ai bene informati, presto potrebbe approdare nella prima squadra che milita in Serie A1, dimostrando che nelle piccole realtà di provincia si può ancora lavorare sul talento e la passione, magari con un bel pacchetto di finanziatori alle spalle.

 

La Vitali ha mosso i primi passi nell’Aurora Basket Brindisi, poi l’approdo alla Polisportiva Bozzano della presidentissima Cristina Carone dove, sotto la guida di coach Rosaria Balsamo (una che ha sempre avuto l’occhio lungo in fatto di talenti) ha realizzato un vero e proprio exploit.

Il suo palmarés parla chiaro: due titoli regionali con l’Under 13 e l’Under 14, la partecipazione alle finali nazionali a Roseto degli Abruzzi, e due finali 3 Vs. 3 a Jesolo.

A conferma del suo talento notato oltre i confini cittadini, anche la convocazione ai raduni regionali e interregionali di categoria.

Adesso la nuova avventura tra i professionisti, dove al suo esordio in cedetteria, Alessia Vitali ha mostrato maturità e piglio da grande, chiedendo il match con 4 punti sul tabellino. Insomma, nemo propheta in patria, ma proprio a Brindisi si coltivano talenti, grazie alla passione e competenza di dirigenti e tecnici desiderosi di lasciare un segno.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com