May 20, 2024

Brundisium.net

È stato diramato nella giornata di ieri l’elenco delle squadre che parteciperanno alla EHF European Cup, e tra queste figura la Junior Fasano, che, da campione d’Italia, inizierà la competizione direttamente dal secondo turno. Nella scorsa edizione della competizione continentale il club biancazzurro fu protagonista di un cammino più che positivo, eliminando gli israeliani dell’Hapoel Ashdod e gli olandesi del Kembit Lions, prima di essere fermati agli ottavi dai croati dell’MRK Sesvete, e l’intento è quello di confermarsi, provando a migliorare ulteriormente.
L’esordio della formazione allenata da Vito Fovio nell’edizione 2023/24 è dunque fissata nei weekend del 14/15 ottobre e del 21/22 ottobre, con la possibilità di disputare nella stessa sede le gare di andata e ritorno in un unico fine settimana. Il sorteggio relativo al primo e secondo turno della European Cup si terrà a Vienna alle ore 11 del 18 luglio prossimo, e sarà visibile in diretta streaming sul canale Youtube della EHF (https://www.youtube.com/c/thehomeofhandball). Non sono esclusi possibili derby con gli altri team italiani iscritti al torneo: il Sassari, che come la Junior inizierà con il secondo turno, e Bressanone e Merano, che invece scenderanno in campo già nel primo turno a partire dal 9 settembre. Qui l’elenco completo delle squadre partecipanti: https://www.eurohandball.com/media/lefnb5pk/final_mec_system2023_24.pdf.

Nelle file del club campione d’Italia figurerà anche l’argentino con passaporto italiano Martin Alejandro Amato, classe ’92. Utilizzabile sia come terzino che come centrale, l’atleta ha già indossato in Italia le divise di Bressanone, Siena e Gaeta, mentre in passato ha giocato in patria per il Colegio Ward, ed in Spagna nel Dominicos Juvenil, collezionando anche numerose presenze nelle nazionali giovanili. Importante per il suo arrivo a Fasano è stato l’apporto dell’avv. Pierpaolo Matarazzo, agente di Amato, con l’argentino che dichiara: “Sono molto contento di tornare in Italia e di far parte di questa squadra, ritrovando anche compagni che già conoscevo come Alessandro Leban e Pablito Cantore. Ho tantissima voglia di scendere in campo in un team forte come la Junior, con uno scudetto da difendere, e di avere Vito Fovio come allenatore. Ringrazio il mister ed il club per avermi dato questa opportunità, sarà una bella sfida e farò il meglio possibile, dando tutto anche per i tifosi”.

Intanto si è concluso al terzo gradino del podio il cammino della Junior Fasano ai campionati italiani di Beach Handball, disputati a Riccione lo scorso week-end. La compagine biancazzurra ha prima chiuso al secondo posto il proprio raggruppamento (sconfitta per 2-1 agli shoot-out contro il Grosseto, poi vincitore dello scudetto, vittorie, sempre per 2-1, contro Pippi Calzelunghe Padova e Universitaria Messina), per poi superare ai quarti l’Aetna Mascalucia per 2-0, ed essere fermati dall’Oderzo per 2-0 in semifinale. Nella finale di consolazione è poi giunto il successo per 2-1, nuovamente contro il team messinese.
“Sono molto contento del risultato – dichiara il capitano della spedizione Davide Notarangelo – e credo che il terzo posto sia la giusta ricompensa per l’impegno profuso dai ragazzi nelle settimane che hanno preceduto questa manifestazione. I dettagli poi hanno fatto la differenza per il risultato finale, ed a noi è mancato qualcosa in questo senso, così come abbiamo difettato in alcuni momenti della giusta esperienza, essendoci in squadra diversi atleti che per la prima volta si sono affacciati a questa disciplina. Certamente ci riproveremo a vincere lo scudetto, già nella prossima occasione utile!”.
Questo l’elenco completo della spedizione fasanese in terra romagnola, guidata dal dirigente Angelo Rubino: Davide Notarangelo, Filippo Angiolini, Davide Pugliese, Daniele Vinci, Leonardo Boggia, Denni Gallo, Alessandro Savino (in prestito dal Conversano), Oronzo Monopoli (in prestito dal Serra), Christian Manojlovic (in prestito dal Lanzara), Luigi Arena (in prestito dal Fondi).

No Comments