April 17, 2024

Brundisium.net

La città di Ostuni entra nella rete del Locus Festival annunciando il primo grande evento della Stagione estiva 2024: il concerto della leggendaria band statunitense TOTO. La band sarà in Italia solo per 4 date in alcuni dei più noti Festival italiani: l’Umbria Jazz di Perugia, il Locus Festival in tappa ostunese, l’Este Music Festival di Este e il Lucca Summer Festival di Lucca.

L’appuntamento della Città Bianca, che si terrà presso il Foro Boario il 22 luglio 2024, è frutto della collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Ostuni e il Locus Festival, format di eccellenza del sud Italia che accoglie un ampio ventaglio di suoni dal mondo in alcune delle più belle città della Valle d’Itria e della Puglia. I TOTO sono uno dei gruppi più importanti nella storia della musica contemporanea, una band di fuoriclasse che ha suonato in oltre 5000 album (incluso Thriller di Michael Jackson), con oltre 200 nomination ai Grammy Award.

“Sono entusiasta delle nuove e importanti collaborazioni in essere con Enti ed Organizzatori pugliesi di grandi eventi, entrare nella rete dei Festival più importanti d’Italia è una promessa che ho espresso sin dalla campagna elettorale” – commenta l’Assessore alla Cultura e al Turismo Niki Maffei – “Il Locus, con la sua consolidata tradizione nel portare in Puglia i nomi più rinomati della musica internazionale, rappresenta un punto di riferimento nell’ambito degli eventi culturali e sono fiero che la nostra città sia finalmente entrata a far parte di questa eccellente rete. La missione, che ci accompagnerà fino all’estate del 2024, è ora concentrata sul recupero e la valorizzazione del Foro Boario per renderlo finalmente un luogo iconico e versatile, capace di ospitare spettacoli indimenticabili”.

I Toto si esibiranno in Italia sulla scia di un album live, With a Little Help From My Friends, uscito pochi anni fa, e si esibiranno sul palco di Ostuni con i loro brani più noti, da Africa a Hold the Line, Rosanna o Georgy Porgy, canzoni impresse indelebilmente nella cultura rock e pop degli ultimi decenni.

No Comments