September 20, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

«Ripartire dopo il Covid significa riprendere le attività negli ospedali con maggior velocità, intensità ed efficienza». Queste le parole di Pier Luigi Lopalco, assessore regionale alla Sanità, che stamattina ha visitato i nuovi reparti di Chirurgia generale e Pediatria e il cantiere della futura Rianimazione dell’ospedale Dario Camberlingo di Francavilla Fontana. L’assessore era accompagnato dal direttore generale della Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone, e da alcuni rappresentanti istituzionali della sanità e del territorio. «Serve uno sforzo comune – ha sottolineato Lopalco durante il sopralluogo – per mettere a punto una nuova organizzazione utile a una rapida ripartenza. Nelle diverse visite che ho effettuato durante le ultime settimane nella rete ospedaliera pugliese ho potuto constatare che gli interventi nei cantieri delle strutture sanitarie non si sono mai fermati: oggi a Francavilla Fontana abbiamo verificato il bel lavoro svolto in due reparti molto delicati. Anche nel cantiere della nuova Rianimazione i lavori non si fermano. Tra pochi mesi avremo un nuovo reparto con 8 posti letto che si aggiungeranno a quelli già attivi nella rete regionale». Nell’ospedale Camberlingo, gli 8 posti della futura Rianimazione si affiancano ai 24 della Chirurgia e ai 15 di Pediatria, attivati dopo la conclusione delle opere di ristrutturazione. «La visita dell’assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco – ha commentato Pasqualone – serve a evidenziare un percorso avviato tempo fa e fatto di investimenti in risorse umane, tecnologiche e strutturali. È stato un percorso lungo durante il quale abbiamo dovuto risolvere una situazione di partenza complicata, ma le difficoltà sono state superate e ora si procede a ritmo sostenuto. Abbiamo ristrutturato reparti importantissimi e presto avremo un nuovo reparto di Oncologia e una nuova Terapia intensiva. A breve, poi, cominceranno i lavori di ristrutturazione della facciata esterna: il Camberlingo di Francavilla Fontana diventerà un ospedale di riferimento non solo per la provincia di Brindisi ma anche per quella di Taranto». Insieme a Lopalco e a Pasqualone, nella visita ai nuovi ambienti del Camberlingo, c’erano tra gli altri il direttore sanitario dell’ospedale, Antonio Montanile, il direttore amministrativo del presidio, Gabriele Argentieri, il consigliere regionale Maurizio Bruno e i sindaci di Francavilla e Latiano, Antonello Denuzzo e Cosimo Maiorano.

UFFICIO STAMPA ASL BR

Visita dell’assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco all’ospedale di Francavilla Fontana. Bruno: “Un bellissimo segnale verso una struttura a lungo lasciata ai margini. Lavori eseguiti e terminati. Approvato anche il progetto definitivo per la ristrutturazione delle facciate esterne”.

E’ stato un incontro quello di stamattina che l’ospedale di Francavilla Fontana attendeva da tempo.
Coronato, a fine giornata, da un’altra notizia non meno attesa.

Non si hanno notizie di altri assessori regionali alla Sanità che nei recenti anni vi abbiano fatto visita.

E la presenza questa mattina dell’assessore Pier Luigi Lopalco, che ringrazio immensamente, testimonia un’inversione di tendenza, e un concreto interesse per una struttura che anno dopo anno si sta rivelando sempre più un centro d’eccellenza della Sanità in tutto il Brindisino.

Oggi, assieme al direttore generale Giuseppe Pasqualone, al consigliere regionale Alessandro Leoci, al sindaco Antonello Denuzzo, al presidente del Consiglio Domenico Attansi e al sindaco di Latiano Cosimo Maiorano, abbiamo effettuato con l’assessore Lopalco un sopralluogo nei reparti oggetto in questi mesi di lavori di manutenzione e ristrutturazione.

In particolare, accompagnati dai rispettivi direttori, abbiamo visitato i reparti di Pediatria e Chirurgia, riscontrando una situazione di gran lunga migliore rispetto al passato. Sono ancora in corso i lavori per Oncologia.

Mentre inizieranno presto quelli, tanto attesi, relativi alla manutenzione della facciata esterna.
E’ infatti notizia proprio di oggi che il progetto esecutivo da oltre 1 milione di euro è stato definitivamente approvato.

La gara sarà a breve avviata e finalmente i lavori potranno prendere inizio.

Ma, e questo posso assicurarlo, non saranno gli ultimi.
Altri servizi dovranno essere implementati nel nostro ospedale, a partire da un Front Office vero e proprio che si rapporti e indirizzi l’utenza.

Oltre a un rafforzamento del personale medico e infermieristico che consenta al nostro ospedale di raggiungere quei livelli di maggiore eccellenza verso i quali è ormai proiettato grazie al lavoro di tutti.

 

Maurizio Bruno
Consigliere Regionale della Puglia
(gruppo consigliare PD)

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com