June 20, 2024

Brundisium.net

Nell’ambito delle iniziative coordinate e promosse dalla Federazione Italiana degli Amici dei Musei – FIDAM* con il patrocinio del Ministero della Cultura riconosciuto alla II EUROPEAN DAY OF FRIENDS OF MUSEUMS in continuità con la XX GIORNATA NAZIONALE DEGLI AMICI DEI MUSEI, l’associazione AMICI DEI MUSEI BRINDISI con il patrocinio della Direzione marittima di Bari, la collaborazione della Capitaneria di porto di Brindisi e l’approvazione tra le azioni correlate agli eventi dell’EUROPEAN MARITIME DAY IN MY COUNTRY 2023 per celebrare i nostri mari ed oceani e l’economia blu sostenibile in tutti i bacini marittimi dell’Unione europea dal 1° aprile al 31 ottobre 2023, dà avvio alla programmazione annuale articolata attraverso una serie di appuntamenti con l’obiettivo di accrescere, soprattutto tra i giovani, l’amore e il rispetto per la risorsa mare che, a Brindisi in particolar modo,
rappresenta l’epicentro delle peculiarità civili, economiche e culturali della città.

Le iniziative si apriranno con la conferenza stampa di lunedì 11 settembre alle ore 11.30 presso il Museo Archeologico F. Ribezzi di Brindisi, alla quale sono invitati tutti i Dirigenti Scolastici e gli studenti interessati all’approfondimento della consapevolezza di essere anche “cittadini del mare”.

Sarà l’occasione per presentare i diversi appuntamenti attraverso i quali sarà sviluppato il concorso, destinato ai bambini e alle bambine delle scuole dell’infanzia e della scuola primaria ed a tutti gli studenti e studentesse delle scuole secondarie di 1° e 2° grado di Brindisi, finalizzato a suscitare tra le giovani generazioni ‘l’esperienza di paesaggio’ e favorire la più ampia riflessione sul paesaggio costiero e portuale contemporaneo.

La proposta è articolata in vari workshop che vedranno il coinvolgimento dell’intera cittadinanza, a cominciare da quello introduttivo di sabato 23 settembre che ci vedrà impegnati in una passeggiata sul lungomare per osservarne con occhio scevro dai condizionamenti degli smartphone o degli obiettivi fotografici le connessioni con l’eredità culturale e la stessa percezione paesaggistica dei luoghi per proseguire, col nuovo anno, Ogni mese il 24.

Due importanti appuntamenti per l’anno in corso saranno il convegno “Un mare di cose”, il 7 ottobre, ad accesso libero e gratuito, che vedrà l’intervento di autorevoli relatori sui temi del paesaggio della città antica e della città moderna, fino alla città contemporanea e la giornata dell’8 ottobre conclusiva della prima fase del concorso.

No Comments