November 26, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Oggi, 22 novembre, si è riunito il Comitato mensa scolastica e Rete “Patto per la scuola”. I membri del comitato hanno avuto modo di confrontarsi con l’assessore alla Pubblica istruzione Isabella Lettori e di esporre l’attuale situazione a distanza di poco più di un mese dal precedente incontro e dall’avvio del servizio.

L’assessore Lettori ha esposto quanto rilevato ieri nel corso di un sopralluogo a sorpresa effettuato nel Centro cottura comunale del quartiere Perrino dove vengono preparati i pasti per la refezione scolastica.

“Abbiamo constatato che era tutto ben pulito ed ordinato sugli scaffali, nei frigoriferi e nelle due cucine in cui vengono preparati i pasti per il menù ordinario e quelli speciali – spiega l’assessore Lettori -. L’impressione percepita è stata quella di un luogo pulito e di ottima qualità delle materie prime presenti in magazzino. Ho constatato anche la serenità dei lavoratori ed anche di questo sono particolarmente contenta”.

Impressioni molto positive sono anche quelle esposte da genitori e docenti che hanno partecipato alla riunione. Alcune piccole criticità, relative al cambio di stoviglie, alle porzioni degli insegnanti e alla frutta da sbucciare, sono state evidenziate in alcuni istituti scolastici e segnalate all’azienda Serenissima che gestisce il servizio.

“La situazione è molto cambiata e migliorata rispetto agli anni precedenti”, è quanto dichiarato dai rappresentanti del comitato che torneranno a riunirsi a dicembre.

Parallelamente anche l’Asl ha effettuato un primo controllo sulla qualità del servizio: anche in questo caso piccole criticità sono state segnalate prontamente all’azienda. In media, in questo primo mese, vengono preparati circa 1.900 pasti al giorno, oltre il 10 per cento in più rispetto agli anni scorsi e con un costo ridotto per le famiglie.

No Comments