July 27, 2021

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

“Onestà, correttezza, trasparenza, sono tutti aggettivi e sostantivi che hanno la necessità di essere declinati. Quindi la presenza ci porta a poterli declinare e a trasferirli alle giovani generazioni. Speriamo da questo momento in poi di poter lavorare tanto su questo fronte” così il prefetto Carolina Bellantoni ha voluto commentare la prima edizione del “Premio Honestas” che ha visto protagonisti gli studenti di Mesagne.

Hanno partecipato alla serata il Questore Ferdinando Rossi, il Colonnello Vittorio Carrara, il commissario di Mesagne Giuseppe Massaro, il capitano Antonio Corvino della Compagnia di San Vito dei Normanni, il capitano Giovanni Lanciano della Compagnia pronto impiego della Guardia di Finanza, i sindaci Riccardo Rossi di Brindisi, Silvana Errico di San Vito dei Normanni, Mino Maiorano di Latiano e l’assessore alla pubblica istruzione, Tiziana Barletta, del comune di San Michele Salentino.

“Grazie al Prefetto Bellantoni per averci onorato della sua presenza e a tutte le autorità intervenute. Grazie al presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Adriatico meridionale Ugo Patroni Griffi, al direttore di Confindustria Angelo Guarini, al presidente della Camera di Commercio Tony D’Amore, al presidente del Sapar Domenico Distante, al presidente del Cna Franco Gentile, grazie al direttore della Centrale Enel di Brindisi Concetto Tosto e Angelo Di Giovine dei Servizi legali Enel, al presidente del Propeller Club di Brindisi Maria De Luca, al presidente dell’associazione Polizia di Stato di Mesagne, ispettore Angelo Romano. E grazie ancora ai presidi Libera di Mesagne e Brindisi, ad Anna Settanni e Valerio D’Amici, grazie al presidente della cooperativa Terre di Puglia- Libera Terra, Sasy Spinelli” ha detto la giornalista Fabiana Agnello, presidente dell’associazione “La valigia blu” che ha organizzato e presentato la serata di premiazione. “E grazie di cuore alla giuria del Premio Honestas: il Procuratore Antonio De Donno, che l’ha presieduta, Fabio Marini coordinatore dell’antiracket Puglia Fai, Luisa Corna e il sindaco Toni Matarrelli. Insieme abbiamo perseguito l’obiettivo di instillare il seme dell’onestà e della legalità nei nostri giovani, uomini e donne di domani”.

È possibile rivedere la diretta della serata e i video della vincitrice Giorgia Epifani e dei tre classificati ex aequo al secondo posto Dalila Andrisano, Laura Nobile e Vittorio Argese sulla pagina facebook Fabiana Agnello.

Il “Premio Honestas” ha assegnato una borsa di studio del valore di 600 euro al vincitore del video contest che ha avuto come partecipanti, nella prima edizione, gli studenti delle quinte classi del liceo scientifico e dell’Istituto Commerciale “Epifanio Ferdinando” di Mesagne. Ai giovani è stato chiesto di realizzare un video rappresentando l’onestà secondo i propri occhi e di pubblicarlo sul proprio profilo Instagram, oggi il social più utilizzato dai teenager. Il “Premio Honestas”, patrocinato dal comune di Mesagne, è stato istituito grazie alla raccolta fondi organizzata dal Tenente dei Carabinieri Alberto Bruno in occasione del proprio compleanno.

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com