October 31, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Inadeguati, impreparati, superficiali, disastrosi e pericolosi per la democrazia e l’Amministrazione della città.
Al di là delle posizioni di maggioranza e minoranza, chi riveste incarichi apicali merita rispetto a prescindere, perchè rappresenta un intera collettività o nel caso del Presidente del Consiglio Comunale rappresenta l’intero Consiglio Comunale.

 

Tutto questo sino a quando chi ricopre questi incarichi non calpesta i diritti sanciti da leggi e regolamenti o peggio ancora per giustificarsi ignora articoli e arrampicandosi sugli specchi stravolge a proprio piacimento commi e regolamenti , necessari per la gestione complessa della macchina comunale nella sua espressione politica.

 

L’ingerenza del Sindaco nelle attività delle Commissioni Consiliari, impedendo di fatto le loro attività, dimostra come non esiste il rispetto dei ruoli, della democrazia e dei regolamenti.

 

L’episodio è gravissimo, non solo perché certifica superficialità ed impreparazione, ma perché calpesta la democrazia e l’esercizio di funzioni elettive.
Impedire alle commissioni congiunte di ascoltare il Comandante della Capitaneria di porto per sentire da chi le vive sul campo le problematiche del porto ed i suggerimenti necessari per la realizzazione del Piano urbanistico Generale, dimostra la totale confusione di questa maggioranza.

 

In tutta questa triste sceneggiata, muovendosi come un elefante in una cristalleria, il Presidente del Consiglio Cellie dichiara che articoli presenti nel regolamento prevedono cose diverse da quelle scritte e viene prontamente smentito da una testata giornalistica che allega il regolamento ad un suo articolo.

 

Dilettanti allo sbaraglio, pericolosi per sé e per gli altri, impreparati, politicamente disastrosi.

 

Se il Presidente del Consiglio ha dignità deve dimettersi per ristabilire le regole della democrazia e dell’imparzialità in Consiglio Comunale e nelle Commissioni Consiliari.

 

Sono stati eletti prendendo in giro i brindisini, promettendo di tutto e di più, sono abituati alle bugie, stanno dimostrando incapacità ed impreparazione nella gestione delle problematiche della città e della complessa macchina comunale.

 

I brindisini avevano bisogno di un Sindaco preparato capace ed a tempo pieno , ora hanno un Sindaco part-time in quanto ricopre anche il ruolo di Presidente della Provincia, come se fare il Sindaco fosse una passeggiata o un gioco e molti atteggiamenti stanno dimostrando impreparazione ed incapacità.
Un dramma politico ed istituzionale serio ,anzi serissimo.

 

La sensazioni che si percepiscono sono quelle che chi ricopre incarichi e lì come se fosse a Pasquetta o peggio a fare una salutare scampagnata.

 

L’opposizione, pur con differenziazioni, svolge il ruolo che i cittadini hanno deciso di attribuirgli in maniera puntuale e precisa.
Qualcuno ci propone silenzi ed accomodamenti. No grazie, ognuno deve ricoprire il ruolo che i cittadini hanno scelto.

 

Chi ha vinto governi, chi ha perso faccia opposizione e svolga la funzione di controllo degli atti e del rispetto di leggi e regolamenti. In democrazia funziona così.

 

Se una maggioranza si dimostra incapace ed impreparata si dimetta, farà un servizio egregio alla città e ai cittadini, continuare anzi perseverare negli errori oltre che diabolico risulterebbe dannoso per tutta la collettività.

 

Claudio Niccoli
Idea per Brindisi

No Comments