May 20, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il successo dell’apertura della stagione teatrale della sede capitolina del Teatro Kopó anche la sede di Brindisi taglia il nastro della sua rassegna “Resistiamo con il Teatro” e di “A Teatro con mamma e papà”

 

Ad inaugurare la stagione per i più grandi ci sarà l’11 e il 12 dicembre 2021 Antonello Taurino, già conosciuto al pubblico di Brindisi per i suoi precedenti “Trovata una sega” e “La scuola non serve a nulla” e visto in tv anche nel noto programma di comici “Zelig”.
Taurino porterà in teatro il suo nuovissimo “Sono bravo con la lingua” che aprirà una finestra sui nostri meccanismi cerebrali e ci racconterà le curiosità più divertenti degli idiomi del mondo; un monologo esattamente nello stile degli altri spettacoli di Taurino: argomenti seri, ma trattati in modo comicissimo.

 

Il 2022 aprirà le danze il 22 e il 23 gennaio 2022 con “Marta che cadeva dalle scale” di e con Silvia Marchetti per una regia di Giulio Federico Janni.
Marta , la protagonista di questa storia, sopporta per diciannove anni le violenze del marito, mentre nessuno sembra accorgersene. Tra stoviglie spaiate, confessioni allo specchio, elettrodomestici di carta e bottiglie di superalcolici, la storia di questa donna si dipana, in un flusso di coscienza in cui dramma e sorriso continuamente s’intrecciano, a disegnare con pensosa leggerezza un ritratto di donna confusa e ferita, smarrita eppur piena di vita.

 

Si passerà poi il testimone il 5 e il 6 Febbraio 2022 a “Nun me scetà”. Maurizio Pellegrini, attore e cantante di poliedrica eccentricità, dà voce ai sogni di questo spettacolo che è un viaggio nella produzione poetica e musicale napoletana dal Vincenzo De Pretore di eduardiana memoria alle strofe di Salvatore Di Giacomo e Ferdinando Russo, intervallate dai brani più celebri della tradizione ottocentesca e da alcune perle rare del repertorio umoristico della coppia Pisano-Cioffi e di Armando Gill. Pellegrini sarà in scena insieme al mandolino di Valerio Fusillo e alla chitarra di Nicola Nesta. Perché si può ancora piangere fino alle lacrime o sorridere per l’intima commozione di una canzone.

 

Il 12 e il 13 Marzo 2022 sarà proprio una Produzione del Teatro Kopó a calcare le assi del palcoscenico che vedrà nuovamente il sodalizio artistico ormai consolidato di Francesca e Simona Epifani, rispettivamente la prima in scena e la seconda in regia con lo spettacolo Il Risveglio: la storia di una donna comune e di una routine simile a quella di tante altre madri e mogli.
La direttrice artistica del Kopó porterà in scena situazioni comuni solo apparentemente banali seguite da un ritmo incalzante, come a volte è la vita quotidiana. Sentirsi alienati da una vita sempre uguale, stressata dal lavoro e che sembra portare alla pazzia. Uno spettacolo che ci parla della situazione lavorativa della donna e che lo fa con ironia e allo stesso tempo profondità.

 

Direttamente dal cast e dallo staff creativo de “Il terrone fuori sede” sbarca sul palco del Kopó il 26 e il 27 Marzo 2022 Francesca Puglisi con il suo “Non è Francesca”. Lo spettacolo è un inno alla consapevolezza di sé, all’amore per la diversità e per le sfumature, proprie e quelle degli altri. È come se Francesca si affacciasse al balcone e gridasse: “Voglio essere quello che sono! Non quello che gli altri si aspettano da me!!! Il tutto sempre con la simpatia e l’energia che la Puglisi sa elargire in larga quantità in tutte le sue performance.

 

A concludere la stagione troveremo Beppe Salmetti e Simone Tangolo con il loro “Romeo & Giulietta – l’amore fa schifo, ma la morte di più”. Lo spettacolo, programmato per la stagione 2019/2020 era purtroppo stato rinviato a data da destinarsi.
Ecco qui allora che questa splendida tragifarsa trova il suo week-end di messa in scena il 9 e 10 aprile 2022.
È uno spettacolo cantato, ballato e saltato. Uno spettacolo spericolato e lieve, che stuzzica un mostro sacro come il Romeo e Giulietta di Shakespeare con la voglia di gettarlo nella vita di tutti i giorni, nei turbamenti di tutti noi. Un lavoro che ne riconosce la sorprendente poesia e la quasi violenta universalità, ma non trova altro rimedio che riderne per avvicinarcisi.

 

“A Teatro con mamma e papà” consterà, invece, di quattro imperdibili appuntamenti per i più piccoli l’11 e il 12 dicembre 2021 Simona Epifani porterà la magia al sapor di panettone con il suo “Regalo di Natale”.

Il 22 e il 23 Gennaio 2022 sarà Pamela Mastrorosa con il suo splendido “Mettici il cuore” a far divertire grandi e piccini con uno spettacolo di teatro di figura e di manipolazione di oggetti.

 

12 e 13 Marzo 2022 tornerà nuovamente Simona Epifani accompagnata dal divertentissimo Valerio De Angelis con uno scoppiettante “Supercalifragilistichespiralidoso”, un libero adattamento della storia della famosa Mary Poppins con canti, balli e un turbine di colori.

 

A concludere la stagione sempre De Angelis con Maria Elisa Barontini con un Robin Hood che sfiderà il pubblico a suon di arco e frecce il 9 e il 10 Aprile 2022.
Sperando in una ripartenza con i fiocchi, tutto lo staff del Teatro Kopó della sede di Brindisi e di Roma si augura che il pubblico possa apprezzare le proposte e che partecipi numeroso affinché la più nobile delle arti goda sempre di poltrone occupate e applausi scroscianti.

 

TEATRO KOPÓ Via Sant’Angelo 67 Brindisi
INFO E PRENOTAZIONI:
Tel. 0831 260169 brindisi.teatrokopo.it
Orari spettacoli: sabato ore 21.00 domenica ore 18.00

 

Costo del biglietto stagione “Resistiamo con il teatro”:
12€ (intero)
10€ (ridotto under 26 e over 65)

 

Costo del biglietto stagione “A teatro con mamma e papà”
7€ (intero sia per adulto che per bambino)

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com