July 13, 2024

Brundisium.net

Nella serata di sabato 11 Maggio, ai piedi della Scalinata delle Colonne romane, si è tenuto il “Road to Battiti Puglia”, un evento di avvicinamento al Radio Norba Cornetto Battiti Live che quest’anno sarà trasmesso anche su Canale 5. L’evento ha visto l’esibizione dell’artista leccese Emma, che ha cantato due sole canzoni.

Per questo spettacolo, il Comune di Brindisi ha stanziato la somma di 30.500 euro, come da delibera di Giunta n. 103/24. Una cifra che ha suscitato molte polemiche, soprattutto perché nella vicina Ostuni, dove il giorno successivo è previsto un evento simile con Alessandra Amoroso, il Comune pagherà solo 12.000 euro, come da delibera di Giunta n. 121/24.
A Foggia, invece, l’esibizione del 4 Maggio di Geolier (uno dei cantanti più quotati del momento) è costata 14.640 euro, come da delibera di Giunta n. 65/24.

La discrepanza di prezzo non può essere dovuta alla differenza di valore commerciale tra gli artisti, dal momento che i tre comuni hanno chiuso il contratto con la FONO VI.PI ITALIA S.p.A. (concessionaria della pubblicità di Radio Norba ed organizzatrice dell’evento) a scatola chiusa, senza conoscere, cioè, quale fosse l’artista destinato alla città.

Oltre alle polemiche sulla notevole differenza di prezzo con le esibizioni tenute ad Ostuni e Foggia, a Brindisi l’evento ha suscitato perplessità anche per il suo formato: negli anni scorsi “Battiti Live” ha fatto tappa a Brindisi in diverse occasioni.
Per due volte il format è stato quello completo, ossia prevedeva l’esibizione di decine di artisti in una serata di circa tre ore mandata integralmente sulle reti televisive. In quelle occasioni il corrispettivo pagato dal Comune è risultato essere più basso oppure non molto più alto rispetto a quello del 2024, quando ci si è dovuti accontentare di un esibizione di un solo artista che andrà in onda per poco più di sette minuti, ossia lo spazio di due brani.
E quando, anche recentemente, “Battiti Live” ha toccato Brindisi con il format di un unico artista, il Comune di Brindisi ha destinato alla manifestazione non più di 10.000,00 euro, un importo notevolmente inferiore rispetto a quello stanziato dall’Amministrazione Marchionna nel 2024.

La differenza di costo rispetto ad altre realtà desta grandi perplessità considerato che la situazione economica del Comune di Brindisi non è delle migliori. A questo si aggiunga che, secondo alcune voci assolutamente credibili, il Comune avrebbe drasticamente ridotto il suo contributo a manifestazioni di rilievo come la Brindisi-Corfù ed il Mondiale di Motonautica, da tempo ritenuti i due eventi cardine della città di Brindisi.

No Comments