July 13, 2024

Brundisium.net

Il consigliere regionale Antonio Scianaro (FI) ha rivolto una interrogazione al presidente della Regione ed all’assessore alle Politiche della Salute per conoscere: “se sono a conoscenza dei gravi disagi ed inconvenienti che si stanno determinando ad opera della ASL di Brindisi nel consultorio familiare di Francavilla a causa dell’inopinata decisione della dirigenza locale di sottrarre una stanza al dirigente psicologo-psicoterapeuta, costringendolo a dividerne una sola con l’assistente sociale, per destinarla all’ufficio anagrafe, dove i cittadini si recano per la scelta o il cambio del medico”.

 

 

“Ciò arreca- prosegue l’interrogante- intollerabili danni alla privacy di un’utenza che per la delicatezza delle sue problematiche personali e famigliari ne ha particolarmente diritto e bisogno, di fatto anche disincentivando la fruizione di un servizio finora molto apprezzato.”
Scianaro evidenzia altresì che “tale improvvida iniziativa, significativamente coincidente con la candidatura a sindaco del PD del responsabile del suddetto ufficio-anagrafe, sta anche privando le puerpere del locale destinato alla preparazione al parto, recando un ulteriore nocumento alla comunità francavillese.”

Chiede infine “quali iniziative il governo regionale intenda assumere per rimediare ai suddetti evidenti errori della dirigenza locale della ASL di Brindisi. ai danni di servizi preziosi per la comunità di Francavilla e del circondario.”

 

COMUNICATO SERVIZIO STAMPA CONSIGLIO REGIONALE PUGLIESE

No Comments